Mercoledi 7 Dicembre

Tennis – Del Potro ritorna in Argentina da eroe: “dalla vittoria a Maradona: vi racconto la mia Coppa Davis”

LaPresse/REUTERS

Juan Martin Del Potro è tornato in Argentina da eroe, lui che ha firmato due delle importantissime vittorie nella Finale di Coppa Davis contro la Croazia

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

È stato un rientro in patria da eroi per Juan Martin Del Potro, i suoi compagni di Nazionale e tutto lo staff dopo la conquista della prima Coppa Davis per l’Argentina, con il successo per 3-2 in rimonta sulla Croazia a Zagabria. “È qualcosa di storico, un sogno che si realizza. È l’anno più importante della mia vita sia dal punto di vista delle emozioni che tennistico“, ha sottolineato Del Potro, artefice del trionfo dell’albiceleste, in una conferenza stampa direttamente all’aeroporto di Buenos Aires.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Dopo tre anni caratterizzati da infortuni (con operazioni ad entrambi i polsi), che l’avevano portato quasi al ritiro, è stato protagonista di un ritorno da applausi nel circuito: finale alle Olimpiadi di Rio, quarti agli US Open e la conquista di un titolo Atp (a Stoccolma) a distanza di tre anni dal precedente trofeo, quindi la chiusura con l’Insalatiera d’argento. “Volevo semplicemente tornare a giocare a tennis. Questo sogno si è avverato e quindi non posso chiedere di più. Ho vinto una medaglia ai Giochi, questa vittoria in Davis è storica, insomma posso dormire tranquillo“.

AbacaPress

AbacaPress

Prima della ‘Torre di Tandil‘ (1 metro e 98 d’altezza) nè Guillermo Vilas, nè David Nalbandian o Gaston Gaudio erano riusciti a regalare al loro Paese l’ambita Coppa. Del Potro ha salutato e ringraziato i tantissimi tifosi suoi connazionali che hanno affrontato il lungo viaggio a Zagabria. “È stato qualcosa di impressionante, abbiamo avuto il sostegno di Diego Maradona e di molti argentini che hanno compiuto uno sforzo economico notevole per esserci accanto. E noi abbiamo portato a casa la Coppa“, ha concluso ‘Palito‘, con un radioso sorriso (ITALPRESS).