Martedi 6 Dicembre

Sci: Silvia Bertagna ad un passo dal podio nel Big Air Milano

L’azzurra Silvia Bertagna ad un soffio dal podio nel Big Air Milano

Sfiora il podio Silvia Bertagna, nel Big Air di Milano, la prima gara per la 29enne di Ortisei, dopo l’infortunio di Bokwang, in Corea, che l’aveva fermata lo scorso 1 marzo e che l’aveva costretta ad un’operazione per la ricostruzione del legamento crociato del ginocchio destro. Bertagna è quarta, al termine di una gara spettacolare, che ha visto la rimonta nell’ultima run di finale da parte della svedese Emma Dahlstroem, capace di strappare l’ultimo gradino del podio proprio all’azzurra.

silvia bertagnaBertagna aveva staccato già buon salto nella prima run di finale, premiato con 78 punti dalla giuria, che poi ha ripetuto nella terza e conclusiva run, ottenendo due punti in più. Purtroppo tutto ciò non bastava perché per la classifica finale i giudici tengono conto dei migliori punteggi in due salti differenti. Il secondo di Bertagna era un “salto in sicurezza”, come lo ha definito lei stessa e quindi pagava circa una cinquantina di punti. Non abbastanza per contenere la risalita della Dahlstroem.
Ma il risultato soddisfa l’azzurra e il team italiano di freestyle. “Ho fatto questa gara perché era a Milano e ci tenevo moltissimo – ha detto Bertagna a fine gara – ma non sono ancora del tutto a posto come condizione. Il Big Air però mi piace moltissimo, perché si gioca tutto in un movimento. Ben diverso dallo slopestyle, dove ci sono sei-sette elementi e non si può sbagliare nulla. Ora però punto al podio. Mi preparo per bene e la prossima volta lo vado a prendere“.

Bertagna è una specialista dello slopestyle, specialità nella quale è già salita due volte sul podio: 3/a a Gstaad nel 2014 e 2/a a Cardrona nel 2015.

La vittoria nella gara femminile è andata alla tedesca Lisa Zimmermann con 181,20 punti, che ha preceduto la svizzera Mathilde Gremaud a 157,20 e Emma Dahlstroem a 157. Quarta la Bertagna a 138,20.

Diverso, per i colori azzurri, l’esito della gara maschile. Igor Lastei e Yuri Silvestri, i primi due azzurri impegnati nelle qualificazioni, non sono riusciti a superare il taglio che promuoveva alle finali i migliori dieci classificati (cinque per heat) sui trentanove iscritti, concludendo rispettivamente al dodicesimo e quattordicesimo posto parziali. Stessa sorte anche per Christoph Schenk, Tobias Sieder e Ralph Welponer, che gareggiavano nella heat 2. Welponer era il migliore grazie a un secondo salto premiato con 81 punti dalla giuria, ma si fermava al 12/o posto di batteria. Attardati Sieder e Schenk.
La vittoria finale è stata una contesa tra svizzeri e norvegesi. L’ha spuntata l’elvetico Kai Mahler con 179,80 punti, davanti alla coppia norge Oystein Braaten con 179,60 e Eirik Sateroy con 173,40. Welponer, alla fine, è 21/o, migliore degli azzurri.

La cronaca differita della gara andrà in onda su Rai Sport 1 a partire dalle 00.30. Sabato, sempre a Milano, è di scena lo snowboard.

Ordine d’arrivo Big Air femminile Milano:
1     GER    ZIMMERMANN Lisa     181.20     100
2     SUI    GREMAUD Mathilde     157.20     80
3     SWE    DAHLSTROM Emma     157.00     60
4     ITA    BERTAGNA Silvia     138.20     50
5     FRA    BALLET BAZ Coline     87.00     45
6     SVK    STROMKOVA Zuzana     83.80     40
7     SUI    HOEFFLIN Sarah     78.00     36
8     GBR    SUMMERHAYES Katie     69.80     32
9     GBR    ROWLANDS Madison     63.20     29
10     SUI    TANNO Giulia     61.00     26
11     GER    KUEHNEL Kea Deike     50.40     24

Ordine d’arrivo Big Air maschile Milano:
1     SUI    MAHLER Kai     179.80     100
2     NOR    BRAATEN Oystein     179.60     80
3     NOR    SATEROY Eirik     173.40     60
4     SUI    RAGETTLI Andri     172.80     50
5     CAN    HARLE Teal     166.40     45
6     SUI    SCHMID Vincent     162.00     40
7     SWE    TJADER Jesper     145.40     36
8     SUI    HUNZIKER Jonas     125.80     32
9     SWE    HARLAUT Henrik     113.60     29
10     SUI    SCHULER Luca     111.40     26

21     ITA    WELPONER Ralph     81.00     10
28     ITA    LASTEI Igor     71.20     3
30     ITA    SILVESTRI Yuri     68.80     1    
36     ITA    SIEDER Tobias     55.60     
38     ITA    SCHENK Christof     44.20