Sabato 3 Dicembre

Scherma: a Pisa l’ultima tappa di CdM paralimpica, c’è anche Bebe Vio

Bebe Vio torna in pedana all’esordio con al collo l’oro conquistato in Brasile: la scherma paralimpica sbarca a Pisa

Saranno orientati su Pisa i riflettori della scherma paralimpica internazionale. Nell’impianto del Cus pisano da venerdì a domenica è in programma infatti la tappa italiana del circuito di Coppa del Mondo paralimpica, che conclude la stagione agonistica 2016. Saranno oltre 150 gli atleti che, provenienti da 16 Paesi, si affronteranno sulle pedane pisane nelle tredici competizioni in programma.

Si inizia questo venerdì con le prove di fioretto maschile, categoria A e categoria B, e di spada femminile, categoria A e categoria B. Protagonisti di giornata per l’Italia saranno Matteo Betti, Matteo Dei Rossi, Marcellino Gioia, Gabriele Leopizzi ed il neo campione del Mondo under17, Emanuele Lambertini, e le spadiste Sara Bortoletto, Sofia Brunati, Alessia Biagini e Matilde Spreafico.

LaPresse/Stefano Costantino

LaPresse/Stefano Costantino

Sabato sarà invece il giorno delle prove a squadre di spada maschile, categoria B, sciabola maschile categoria A, fioretto femminile, categoria e categoria B, oltre che della gara a squadre di fioretto maschile. Gli occhi saranno quindi puntati su Alessio Sarri, all’esordio nella spada maschile, Ivan Lombardi, Gabriele Leopizzi, Alberto Pellegrini, Edoardo Giordan ed Alberto Serafini e sulle tre reduci dalle medaglie di Rio2016: Andreea Mogos, Loredana Trigilia e la campionessa paralimpica Beatrice Bebe Vio, all’esordio con al collo l’oro conquistato in Brasile, oltre a Sara Bortoletto ed Alessia Biagini.

Domenica spazio invece alla gara di spada maschile, categoria A, sciabola maschile categoria B, sciabola femminile categoria A e B ed alla prova a squadre di spada femminile. Per l’Italia in gara quindi Alessio Sarri, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Matteo Betti, Matteo Dei Rossi, Andreea Mogos e Loredana Trigilia, Sofia Brunati e Matilde Spreafico. Gli azzurri saranno seguiti a fondo pedana dai tre commissari tecnici: Fabio Giovannini per la sciabola, Francesco Martinelli per la spada e Simone Vanni per il fioretto. Il tecnico delle armi a supporto della delegazione azzurra sara’ Giorgio Fiume. Le giornate di gara, la cui organizzazione e’ in capo all’Us Pisascherma, saranno seguite dalla Federazione Italiana Scherma con il foto-racconto sui canali social federali, affidato agli scatti del fotografo Augusto Bizzi, e con la diretta streaming delle fasi finali di ogni giornata di gara che sara’ accolta dal canale federale su YouTube, con il commento di Alessandro Gennari di pianetascherma.com e le riprese di Corrado Terranova. (ITALPRESS)