Domenica 4 Dicembre

Rugby, l’Italia si raduna agli ordini di O’Shea: sabato ci sono gli All Blacks all’Olimpico

30 gli azzurri convocati da O’Shea per affrontare gli All Black sabato all’Olimpico: Steyn sostituisce l’infortunato Zanni

L’autunno del grande rugby internazionale entra nel vivo: la Nazionale Italiana Rugby si è radunata questa sera a Roma, dove sabato alle 15, allo Stadio Olimpico, sfiderà gli All Blacks Campioni del Mondo in carica. I tuttineri neozelandesi, che ieri sera a Chicago contro l’Irlanda hanno visto interrompersi la serie di diciotto successi consecutivi in test-match, sbarcheranno nella Capitale domani pomeriggio. 30 gli Azzurri che, da domani, prepareranno la partita contro la Nuova Zelanda: il flanker della Benetton Treviso Abraham Steyn è stato convocato, a partire da questa sera, in sostituzione del pari ruolo e compagno di squadra Alessandro Zanni, costretto dalle pregresse problematiche al ginocchio a saltare la serie dei Crédit Agricole Cariparma Test Match che, dopo Roma, porteranno Parisse e compagni ad affrontare il Sudafrica sabato 19 novembre al Franchi di Firenze e Tonga sabato 26 novembre all’Euganeo di Padova.

Siamo tutti dispiaciuti per Alessandro, la sua esperienza sarebbe stata di grande aiuto per la squadra in vista delle settimane che ci aspettano e, a livello personale, avrebbe potuto tagliare un traguardo prestigioso come quello dei 100 caps. Per Braam, che aveva dovuto interrompere per infortunio il tour estivo dopo pochi minuti contro l’Argentina, è una nuova opportunità per consolidare il proprio ruolo in questa squadra” ha commentato il CT dell’Italia Conor O’Shea. “Congratulazioni all’Irlanda” ha aggiunto O’Shea “per aver ottenuto ieri una vittoria storica. Come irlandese mi sono sentito veramente orgoglioso. Il risultato di Chicago, per noi, non ha alcuna influenza: rimaniamo concentrati su noi stessi e sui nostri obiettivi“.

Questi i 30 atleti convocati dal CT O’Shea per i test match autunnali:

Piloni

Pietro CECCARELLI (Zebre Rugby, 4 caps)

Lorenzo CITTADINI (Aviron Bayonnais, 50 caps)

Simone FERRARI (Benetton Treviso, esordiente)

Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 8 caps)*

Sami PANICO (Patarò Calvisano, 3 caps)*

Tallonatori

Ornel GEGA (Benetton Treviso, 5 caps)

Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 81 caps)

Seconde linee

George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 11 caps)

Joshua FURNO (Zebre Rugby, 36 caps)*

Marco FUSER (Benetton Treviso, 13 caps)*

Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 66 caps)

Flanker/n.8

Simone FAVARO (Glasgow Warriors, 30 caps)*

Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby,  2 caps)*

Francesco MINTO (Benetton Treviso, 28 caps)

Sergio PARISSE (Stade Francais, 119 caps)

Abrahaam STEYN (Benetton Treviso, 4 caps)

Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 5 caps)

Mediani di mischia

Giorgio BRONZINI (Benetton Treviso, esordiente)

Edoardo GORI (Benetton Treviso, 53 caps)*

Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 2 caps)*

Mediani d’apertura

Tommaso ALLAN (Benetton Treviso, 24 caps)

Carlo CANNA (Zebre Rugby, 12 caps)

Centri/Ali/Estremi

Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 34 caps)*

Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, 2 caps)

Tommaso BONI (Zebre Rugby, 1 cap)*

Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, 7 caps)*

Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 81 caps)

David ODIETE (Benetton Treviso, 7 caps)*

Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 3 caps)*

Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 36 caps)*