Domenica 11 Dicembre

Rugby: FIR ed Edison insieme nella promozione “Rugby per tutti”

Collaborazione tra FIR ed Edison nella promozione dell’iniziativa Rugby per tutti  

Da dieci anni a fianco della Nazionale Italiana Rugby e nelle ultime stagioni sul lato-b della maglia azzurra, Edison rafforza il proprio impegno nel mondo rugbistico come sponsor unico di Edison Rugby per tutti.  Il progetto – patrocinato dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca– porta il gioco della palla ovale nelle scuole e nelle Università italiane, con l’obiettivo di ampliare il movimento di base del rugby nel nostro Paese il reclutamento di giovani talenti.

RugbyperTuttiEdison Rugby per Tutti è un programma articolato su più livelli: dalla formazione all’interno dei Club rugbistici, alle Università, fino alle scuole primarie e secondarie. Il progetto prevede la formazione di 1000 nuovi tecnici F.I.R. tra i tesserati delle associazioni sportive e di 2000/2500 studentipresso 30 Università di Scienze Motorie. La frequenza dei corsi, a seconda degli atenei coinvolti, è obbligatoria o a scelta, con lezioni sia in aula che sul campo per una durata complessiva di 36 ore e un esame finale che rilascia l’attestato di Educatore per lo Sviluppo del Rugby. I tecnici F.I.R, durante l’anno accademico 2016/2017, faranno avvicinare al rugby e ai suoi valori anche i ragazzi e le ragazze di 400 istituti scolastici in tutta Italia. Al termine del periodo formativo, le squadre, composte da bambine e bambini dagli 8 ai 13 anni, si sfideranno sul campo nelle competizioni regionali che si terranno ad aprile e maggio.

Attraverso Edison Rugby per Tutti, F.I.R. e la società energetica ampliano l’esperienza maturata negli scorsi anni con il “Progetto Scuola”, il programma che ha portato l’insegnamento del rugby in oltre 2.300 istituti scolastici in tutta Italia.

“Rugby per tutti” vedrà celebrato il suo primo appuntamento proprio domani, presso gli impianti del CUS Roma, con un appuntamento rivolto ai giovani ed alle famiglie che, prima di raggiungere il Parco del Foro Italico e lo Stadio Olimpico per la sfida tra Italia ed All Blacks, avranno la possibilità di provare il rugby in versione flag e tag.

Le Società sono in prima linea per la promozione e la divulgazione del nostro sport e dei valori unici che porta con sé – ha dichiarato Daniele Pacini, Responsabile del Rugby di Base FIR – e metterle sempre più nella condizione di attrarre, formare e fidelizzare i giovani praticanti e le loro famiglie è al cuore del nostro progetto. Insieme ad Edison avremo la possibilità di formare un ampio numero di educatori che potranno contribuire a rafforzare la cultura dell’accoglienza nei singoli Club ed a rendere, auspichiamo, ancor più efficace la loro straordinaria opera di reclutamento, dentro e fuori dalle scuole”.