Martedi 6 Dicembre

Ricarica veloce in autostrada: disco verde da Enel e AISCAT

Enel e AISCAT hanno siglato un protocollo d’intesa per la realizzazione di una rete di Ricarica veloce in autostrada

Le vetture elettriche stano vivendo un vero e proprio boom nei paesi del nord Europa, mentre stentano a decollare in Italia, sia per una questione di mentalità ancora un po’ chiusa verso questo tipo di tecnologia, ma soprattutto per la mancanza di infrastrutture che ne ostacolano l’utilizzo sulle nostre strade.Ricarica veloce in autostrada 2

Ora però, sembra che anche l’Italia stia invertendo questa tendenza con l’avvio di investimenti importanti relativi alla realizzazione di nuove colonnine di ricarica per la città, ma soprattutto con lo sviluppo una rete di ricarica elettrica veloce lungo le autostrade italiane.

l’AISCAT (Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori) ed Enel Energia hanno siglato un protocollo di intesa che prevede un impegno congiunto per la realizzazione di questo tipo di infrastruttura sulle nostre autostrade.

Purtroppo però, il processo è ancora lungo, considerando che ci sarà una prima fase di sperimentazione della durata di ben 3 anni. Una volta terminato questo processo sarà possibile percorrere lunghe distanze anche con le vetture 100% elettriche, fino ad ora utilizzate quasi esclusivamente in città a causa della loro bassa autonomia.