Giovedi 8 Dicembre

Rally della Ciociaria, aperte le iscrizioni per l’atteso evento in programma il 26 e 27 novembre

Nel week-end del 26 e 27 novembre torna il Rally della Ciociaria, aperte le iscrizioni per partecipare all’atteso evento

Si sono aperte le iscrizioni per essere al via del rally della Ciociaria in programma nei giorni 26 e 27 novembre. “Dopo il rinvio di giugno abbiamo sentito la necessità di proporre un cambiamento radicale del progetto iniziale, proporre qualcosa di completamente diverso nella lunga storia del rallismo ciociaro, qualcosa, che faccia ritornare la voglia di gareggiare, proponendo prove speciali diverse dal quotidiano. Il Rally della Ciociaria si corre infatti sulle piesse dell’allora Campionato Italiano Due Ruote Motrici”. Così in coro gli organizzatori, che oltre al percorso di 80 chilometri di prove, aggiungono un basso chilometraggio di trasferimento e soprattutto una tassa d’iscrizione contenuta.
Il Rally della Ciociaria sposta il proprio baricentro verso la Valle del Liri dove ha trovato casa a Isola del Liri, grazie alla lungimiranza dell’Amministrazione comunale che ha colto al volo l’opportunità di un grande ritorno di immagine ed economico per tutto il territorio. Il programma prevede sabato 26 novembre due prove speciali nel pomeriggio “Monte San Giovanni Campano” e Riordino notturno in Corso Roma a Isola del Liri. Domenica dalle ore 9:00 le altre sei piesse: “Bagnara” – “Isola-Arpino” – “Fontanaliri” , con arrivo a Isola del Liri nel primo pomeriggio.
Sarà possibile inviare le iscrizioni fino al 21 novembre, mentre il 25 novembre sarà il giorno delle ricognizioni sul percorso, ovviamente con le vetture stradali e nel massimo rispetto del Codice della Strada. Tra i due passaggi sulla piesse di Monte San Giovanni Campano, i concorrenti sosteranno a Chiaiamari, per un riordino e per la festa-premiazione, domenica come già detto le altre sei piesse e l’arrivo a Isola del Liri dopo aver percorso ben 80,02 chilometri di gara e soltanto 153,43 Km di trasferimento, molto di meno di una semplice ronde, articolata su un solo e monotono tratto di gara da ripetere per quattro volte.