Domenica 11 Dicembre

Psicodramma Inter, la diagnosi di Pioli: “ecco il vero problema di questa squadra”

LaPresse/Spada

L’allenatore dell’Inter analizza il crollo della sua squadra. Pioli alza la voce: “fisicamente stiamo bene, dobbiamo migliorare nella testa”

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Inter, che sfogo Pioli – Psicodramma sì, legato al mondo del calcio ovviamente. Da 0-2 a 3-2 contro l’Hapoel Beer Sheva e l’addio anticipato all’Europa League, un crollo nerazzurro che ha gelato Stefano Pioli che dopo il pari nel derby si attendeva nuove risposte positive dalla sua squadra: “abbiamo smesso di giocare da squadra e siamo stati presuntuosi. Non deve mai accadere questo, non possiamo permetterci di farlo per vincere le partite. Abbiamo avuto la palla del 3-0, ma non abbiamo concretizzato. Dobbiamo lavorare per non concedere più certe occasioni”, lo sfogo dell’allenatore dell’Inter.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Inter, che sfogo Pioli – Che poi, nell’analisi post crollo europeo, ha proseguito: “non possiamo giocare con due volti, nel primo tempo siamo andati benissimo, male nel secondo. Dal punto di vista fisico ci siamo, anche alla fine ci abbiamo provato. Conta la testa, dovremo migliorare. Il passato non conta più, conta il presente. Oggi non possiamo essere soddisfatti del nostro lavoro. Stiamo lavorando su tutti i fronti: fisico, psicologico, tecnico e tattico. Una squadra che fa così bene nel primo tempo non deve offrire una riprese del genere”. Un problema di testa… la diagnosi di Pioli è servita.