Sabato 10 Dicembre

Pontedera, sospeso il figlio di Paolo Bargiggia: positivo alla cocaina

Ph Twitter @Paolo_Bargiggia

L’attaccante del Pontedera Luca Bargiggia, figlio di Paolo giornalista Mediaset, sospeso dal Tribunale antidoping perché trovato positivo alla cocaina

LaPresse/Massimo Paolone

LaPresse/Massimo Paolone

Pontedera, Bargiggia positivo alla cocaina –  Una brutta notizia per il Pontedera e per tutto il mondo del calcio costretto a registrare l’ennesimo caso di doping. A risultare positivo alla alla benzoilecgonina, metabolita della cocaina, a seguito dei controlli effettuati dalla Nado Italia al termine della gara Renate-Pontedera del 23 ottobre 2016 è Luca Bargiggia, attaccante classe 1996 del Pontedera e figlio di Paolo Bargiggia, noto giornalista Mediaset. Il tribunale Nazionale antidoping “in accoglimento dell’istanza di sospensione cautelare proposta dall’Ufficio Procura Antidoping, ha provveduto a sospendere l’atleta in via cautelare”.

Pallone bucatoPontedera, Bargiggia positivo alla cocaina –  Questo il commento del sito ufficiale del Pontedera attraverso una nota pubblicata sul sito ufficiale del club: “L’U.S. Città di Pontedera comunica di aver ricevuto dal Tribunale Nazionale Antidoping un provvedimento di sospensione cautelare del calciatore Luca Bargiggia, risultato positivo alla benzoilecgonina, metabolita della cocaina, a seguito dei controlli effettuati dalla Nado Italia al termine della gara Renate-Pontedera del 23 ottobre 2016. Profondamente dispiaciuto per l’accaduto, che, se confermato all’esito delle eventuali controanalisi, riguarderebbe la sfera privata del calciatore, senza finalità di alterazione di gare, il club granata prende atto della notifica ricevuta e attende di confrontarsi con il calciatore, nelle prossime ore, onde far luce sull’episodio.