Mercoledi 7 Dicembre

Pioli sgrida l’Inter: “non sono un normalizzatore e non vendo illusioni”

LaPresse/Iannone

Stefano Pioli, nuovo allenatore dell’Inter, si presenta alla squadra ed ai suoi nuovi tifosi: idee chiare per l’ex Lazio

REUTERS/LaPresse

REUTERS/LaPresse

Inter, Pioli si presenta – “Quale obiettivo? Sarei contento se arrivassimo in Champions League”. Lo ha dichiarato il neo tecnico dell’Inter Stefano Pioli nel corso della presentazione ufficiale in corso di svolgimento alla Pinetina. “Ci sono tante partite da giocare, manca molto. A questo punto l’anno scorso l’Inter era prima in classifica e la Juve indietro, poi sappiamo com’è finita. Non vendo facili illusioni, non sarà facile recuperare ma ci sono le possibilità per centrare l’obiettivo che la proprietà vuole” ha detto Pioli. Idee chiare, quelle del novo allenatore dell’Inter.

Sampdoria - LazioInter, Pioli si presenta – Che nel corso della conferenza stampa di presentazione ha voluto ribadire alcuni concetti cardine del suo modo di essere e lavorare: “sono andato a cercare sul vocabolario il termine, normalizzatore è colui che riporta alla normalità, ma credo che l’Inter voglia qualcosa in più“. Stefano Pioli commenta cosi’ la definizione che gli e’ stata affibbiata nei giorni precedenti al suo arrivo sulla panchina nerazzurra. “io cerco di fare al meglio il mio lavoro – ha proseguito il tecnico nerazzurro nel giorno della sua presentazione alla stampa – e di sviluppare tutto il potenziale che ho a disposizione, spero che alla fine possiate dire che sono un potenziatore non un normalizzatore”. (ITALPRESS)