Giovedi 8 Dicembre

Perchè giustificare Lapo Elkann? Il passato (sconvolgente) del rampollo: “ho subito abusi sessuali”

Il rampollo di casa Agnelli, Lapo Elkann, ne ha combinata un’altra delle sue. Ecco però perchè non bisogna giudicare l’apparenza: le dichiarazioni di qualche tempo fa dell’ex CEO Fiat

Lapo Elkann e gli abusi sessuali, ecco cosa si cela dietro il rampollo di casa Agnelli – Il verbo ‘giudicare’ non è un verbo poi così simpatico. E’ più simpatico il verbo ‘tacere’. Giudicare senza conoscere i fatti è sempre qualcosa di estremamente irritante ed è ciò che spesso capita ai personaggi dello spettacolo e che è spesso successo a Lapo Elkann. Ieri Lapo ne ha combinata un’altra delle sue (questo è vero). E’ stato arrestato per aver finto un sequestro di persona ai suoi danni ed aver messo in scena una richiesta di riscatto di 10.000$.

Lapo Elkann e gli abusi sessuali, ecco cosa si cela dietro il rampollo di casa Agnelli – La situazione appare così, vista dall’esterno, un tantino paradossale, ma guardando con più attenzione i dettagli e i precedenti forse Lapo Elkann e solo qualcuno da giustificare e capire. Forse non tutti ricorderanno che, dopo l’altro patatrack che combinò il rampollo di casa Agnelli sempre a base di sesso e droga in cui stava quasi per perdere la vita, Lapo Elkann fece delle dichiarazioni che gelarono tutti. Al “Fatto Quotidiano” nel 2013 lui rilasciò un’intervista in cui raccontò qualcosa di davvero sconvolgente, ecco cosa confessò:

“Da quando ho compiuto 13 anni ho vissuto cose dolorose che poi mi hanno creato grosse difficoltà nella vita. Cose capitate a me e ad altri ragazzi. Parlo di abusi fisici. Sessuali. Mi è accaduto, li ho subiti. Altre persone che hanno vissuto cose simili non sono riuscite ad affrontarle. Il mio migliore amico, che era in collegio con me per quasi 10 anni e ha vissuto quello che ho vissuto io, si è ammazzato un anno e mezzo fa. Non ne ho mai parlato prima anche perché voglio che questa storia serva a qualcuno. Sto pensando a una fondazione. Voglio aiutare chi ha passato quello che ho passato io. Parlare è giusto, ma facendo qualcosa di utile, di positivo”.

Lapo Elkann e gli abusi sessuali, ecco cosa si cela dietro il rampollo di casa Agnelli – Dei tragici e spiacevoli eventi che hanno accompagnato Lapo e che ancora (evidentemente)  lo accompagnano nel suo vissuto e che si perpetuano tragicamente sul suo futuro. Un passato negativo, un’infanzia non proprio felice (forse) che l’ha portato ad essere l’uomo fragile e autodistruttivo che è ora. Rialzati Lapo, prendi la tua vita e fanne ciò che meriti: sii l’uomo prolisso, simpatico e creativo che tu solo sai essere e che tutti conosciamo.