Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi, Malagò non si sbilancia: “piano con le nuove candidature, non bisogna illudere nessuno”

LaPresse/Jurek Kralkowski

Intervenuto agli Stati Generali dello Sport in Sicilia, Malagò ha frenato su una nuova candidatura olimpico per i Giochi del 2028

Con le candidature olimpiche non bisogna illudere nessuno perchè non sarebbe serio. Nella vita tutto è possibile, ma al momento credo che bisogna prima recuperare credibilità con il Cio e vediamo che succede con l’assegnazione del 2024“.

LaPresse/Jurek Kralkowski

LaPresse/Jurek Kralkowski

Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a Catania per gli Stati Generali dello Sport in Sicilia, commentando l’ipotesi, avanzata nei giorni scorsi di una candidatura dell’isola per i Giochi. “Se già si fa un progetto serio di pianificazione, di mappatura di quelli che sono gli Stati generali dello Sport credo che siamo nella direzione giusta – continua Malagò – i grandi eventi possono anche non essere le Olimpiadi: quest’anno arriva il Giro d’Italia in Sicilia e penso che sia giusto ragionare così. Recuperare le infrastrutture? Questo si sta già facendo, credo che sia indispensabile. Per organizzare un grande evento devi avere anche le strutture per poterle organizzare. Strutture che possono anche essere naturali, penso al mare e a un Mondiale di vela. Stiamo pensando a sistemare il Palazzo dello sport di Palermo, fatto questo è possibile organizzare qualcosa in quel luogo“. (ITALPRESS).