Sabato 3 Dicembre

NBA Sundays, tutto quello che c’è da sapere su Cleveland-Charlotte: trasmesso in prima serata in Europa

LaPresse/Reuters

Domenica sera va in scena il terzo appuntamento stagionale con le NBA Sundays, a sfidarsi saranno Cleveland e Hornets

Il terzo appuntamento stagionale con le NBA Sundays, le partite domenicali della NBA in prima serata per l’Europa, vede i Cleveland Cavaliers ospitare gli Charlotte Hornetsalla Quicken Loans Arena, domenica 13 novembre con diretta dalle 21:30 su Sky Sport 3, in quello che è uno scontro al vertice della Eastern Conference.
• Cavaliers: I Cavaliers, Campioni NBA in carica, hanno iniziato la stagione con un record di 6-0 per la prima volta dal 1976-77, dimostrando di essere una squadra che può puntare certamente a vincere un altro titolo. Le tre stelle di Cleveland stanno indicando la strada. LeBron James, Player of the Week della Eastern Conference, sta totalizzando quasi una tripla doppia a partita, e ha da poco sorpassato Hakeem Olajuwon al 10^ posto nella classifica dei migliori realizzatori della storia della NBA. Kyrie Irving ha cominciato la nuova stagione con cinque partite consecutive da almeno 20 punti, mentre Kevin Love sta vivendo uno dei migliori momenti da quando è in squadra, facendo registrare 22 punti e 9 rimbalzi a partita.
 
• Hornets: Gli Hornets hanno silenziosamente costruito uno dei roster più profondi ed equilibrati della Eastern Conference. Kemba Walker è ormai diventato una delle migliori guardie della NBA, sta realizzando 23.9 punti a partita, suo career-best al momento, e ha molte possibilità di prendere parte in questa stagione al suo primo All-Star game. Charlotte durante l’offseason è stata inoltre in grado di trattenere Nicolas Batum, la cui versatilità ha avuto un grande impatto sulla squadra. Dopo aver giocato solo sette match nella scorsa stagione a causa di un infortunio, Michael Kidd-Gilchrist è in salute, e sta dimostrando il motivo per cui gli Hornets l’abbiano scelto alla numero 2 al Draft NBA del 2012. Grazie all’apporto dei lunghi Cody Zeller, Roy Hibbert, Frank Kaminsky e Spencer Hawes, la squadra guidata da Steve Clifford sembra essere pronta per fare il salto di qualità.
• Leader di squadra Cavaliers: Kyrie Irving, (23.9 ppg); Tristan Thompson (9.6 rpg); LeBron James (9.9 apg)
• Leader di squadra Hornets: Kemba Walker (23.9 ppg); Michael Kidd-Gilchrist (8.0 rpg); Kemba Walker (5.6 apg)
• Precedenti in stagione: Si tratta del primo incontro stagionale tra le due squadre. Nella scorsa stagione il bilancio è stato di 3-1 per i Cavaliers.
• La chiave della partita: I Cavaliers stanno mettendo la palla nelle mani di LeBron James più del solito, e James ha risposto realizzando quasi 10 assist a partita. Cleveland è al secondo posto nella NBA come punti segnati e al primo, a pari merito coi Rockets, come numero di tiri da tre realizzati. Charlotte è al quarto posto nella NBA come punti concessi agli avversari e fa un buon lavoro in difesa sui tiri da tre. Gli Hornets sono inoltre la squadra che ha perso meno palloni negli ultimi tre anni sotto la guida di Steve Clifford. Riusciranno a fermare anche l’incredibile talento offensivo dei Cavaliers?
• Lo sapevi? Richard Jefferson (Arizona) e Mike Dunleavy (Duke), ora compagni di squadra ai Cavaliers, hanno giocato uno contro l’altro nelle Finali NCAA del 2001 … Spencer Hawes, ala grande/centro degli Hornets, ha giocato con i Cavaliers per una parte della stagione 2013-14 … Kyrie Irving (1^), Tristan Thompson (4^) e Kemba Walker (9^) sono stati tutti selezionati al Draft NBA del 2011.