Mercoledi 7 Dicembre

Nazionale, Ventura cambia modulo: ecco l’Italia che ha in mente il CT

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Il CT dell’Italia Ventura prova il 4-2-4 in vista della sfida che la Nazionale affronterà sabato sera contro il Liechtenstein

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Nazionale Italia, le prove di Ventura – Prove tecnico-tattiche di 4-2-4 questa mattina per l’Italia di Gian Piero Ventura, in ritiro da ieri per preparare la gara di qualificazione ai mondiali del 2018, in programma sabato a Vaduz contro il Liechtenstein. Dopo una prima parte di lavoro fisico-atletico, fra palestra e campo, giri di campo, corsa lenta, stretching e palleggi, la rosa è stata suddivisa in due gruppi. Sul campo principale con il c.t. azzurro è stato schierato il seguente 11 undici: Buffon in porta, difesa con Darmian, Bonucci, Astori e De Sciglio, a centrocampo la coppia Verratti e De Rossi, Candreva alternato a Bernardeschi come esterno alto a destra, Bonaventura a sinistra e in attacco inizialmente la coppia Zaza-Eder, poi quella composta da Immobile e Belotti.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Nazionale Italia, le prove di Ventura – Su uno dei campi periferici Sullo ha invece lavorato con Donnarumma alternato a Perin in porta, difesa composta da Zappacosta, Rugani, Romagnoli e Antonelli; coppia di centrocampo composta da Cataldi e Parolo, con Politano esterno alto a destra, Insigne a sinistra, e coppie d’attacco Immobile-Belotti ad alternarsi con Zaza-Eder, con Lapadula che ha preso poi il posto di quest’ultimo. Nella prima parte di allenamento Ventura ha fatto sostenere una seduta di lavoro specifico, insieme al suo assistente di campo, Paolo Vanoli, alla coppia Pavoletti-Lapadula. (ITALPRESS)