Domenica 11 Dicembre

Nainggolan, la ‘furia guerriera’ con il mohawk: la sintesi perfetta della Roma di Spalletti

Luciano Spalletti ha esaltato la ‘furia guerriera’ di Radja Nainggolan: l’anima della sua Roma battagliera

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Nainggolan, l’anima della Roma di Spalletti – Perde la Nazionale, ma riconquista Roma come un guerriero che abbandona il suo popolo e si arruola nelle legioni dell’Impero, Radja Nainggolan nonostante la mancata convocazione con il Belgio, incassa i complimenti di Luciano Spalletti. L’allenatore giallo-rosso ha descritto la ‘furia guerriera’ di Nainggolan come sintesi perfetta dell’anima della sua Roma forte, battagliera e pronta a sacrificarsi: caratteristiche che prende dal guerriero del centrocampo, quello con la cresta moicana e i tatuaggi in bella mostra. “È il Nainggolan che noi vogliamo, al di là dei gol si è fatto trovare pronto in questo doppio ruolo che gli chiedo – ha spiegato mister Spalletti – Anche per un grande giocatore è fisiologico un calo di rendimento per un paio di partite. Ora sta bene e ha fatto rivedere quella furia guerriera che può trasferire a tutti noi“. Il gladiatore Nainggolan è tornato a prendersi l’arena dell’Olimpico: gli avversari sono avvisati.