Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Viñales non ha dubbi: “andare in Yamaha è la scelta giusta”

LaPresse/EFE

Maverick Viñales chiude con un quinto posto la sua avventura in Suzuki, da domani per lo spagnolo inizia un nuovo capitolo in Yamaha

Non poteva finire meglio di così l’avventura di Jorge Lorenzo in Yamaha, una vittoria pazzesca per lo spagnolo a Valencia che domina dall’inizio alla fine una gara che lo ha visto negli anni sempre protagonista. Si chiude un ciclo per il maiorchino che, da martedì, salirà sulla Ducati per iniziare una nuova esperienza in carriera.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Sul podio di Valencia salgono anche Marc Marquez e Andrea Iannone, autori a loro volta di una prestazione sopra le righe condita da grandiosi sorpassi e pazzesche staccate. Si deve accontentare del quarto posto Valentino Rossi, abile a chiudere davanti al suo prossimo compagno di squadra Viñales. “E’ stata una gara difficile – commenta lo spagnolo della Suzuki – pensavo sinceramente di poter fare meglio ma sul tracciato ho faticato a girare sul passo del minuto e trentuno. Ho badato a prendere il maggior numero di punti possibile ma ero al limite, ho rischiato di cadere tre volte ed ho capito che non avrei avuto possibilità di lottare per il podio. Ad ogni modo siamo contenti, è stata l’ultima gara insieme con Suzuki, abbiamo lottato per le posizioni di testa ed abbiamo fatto del nostro meglio“. Da domani scatta ufficialmente l’avventura di Viñales in Yamaha, lo spagnolo si mostra convinto della sua scelta: “mi sento già pronto per iniziare la nuova stagione. Se guardiamo i tempi ottenuti dalla Yamaha possiamo vedere che è una moto competitiva, e questo non soltanto guardando la gara di Lorenzo ma anche quella di Valentino. Ho dei sentimenti contrastanti ora che lascerò la Suzuki per andare in Yamaha. Il team è migliorato molto nel corso dell’intera stagione e sono certo che faranno un grande lavoro“.