Martedi 6 Dicembre

MotoGP, Vinales e il futuro con Rossi: “non solo un punto di riferimento ma l’uomo da battere”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Maverick Vinales e il futuro in squadra con Valentino Rossi: ecco cosa pensa lo spagnolo della Suzuki

La stagione 2016 di MotoGp sta per volgere al termine. Marquez è già campione del mondo, mentre Rossi si è assicurato il titolo di vicecampione e Lorenzo deve ancora lottare a Valencia per non farsi scavalcare da Vinales e chiudere la sua ultima stagione in Yamaha al terzo posto.

vinales rossiSe la settimana scorsa si pensava che il giovane della Suzuki, futuro compagno di Rossi, insieme al suo team snobbassero il Dottore, adesso Vinales ammette che Rossi sarà per lui un punto di riferimento ma anche il primo da battere il prossimo anno.

L’unica cosa che cambierà è che sarò in sella alla Yamaha e che gli obiettivi saranno diversi. Un compagno di squadra è un punto di riferimento che ti dice qualcosa in più sul livello della moto. Ma è ovvio che lui è il primo che devi battere”, ha dichiarato lo spagnolo a Motorsport. “Devo entrare in un team con più esperienza, che è quello che mi manca. Tutta l’esperienza del team di tecnici che avrò il prossimo mi aiuterà molto. Ora so cosa vuol dire partire davanti e rimanere lì per tutta la gara“, ha concluso Vinales.