Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Valentino Rossi da denuncia? Il Dottore non rischia, ecco perchè

Valentino Rossi non rischia niente se Ana Cabanillas lo denuncia dopo l’incidente di sabato scorso nel paddock di Valencia, ecco perchè

Sono finalmente iniziati i tanto attesi test IRTA di Valencia. Jorge Lorenzo è appena salito a bordo della sua Ducati per provare la moto con la quale gareggerà dal prossimo anno.

Intanto però si continua a parlare di quanto accaduto sabato nel paddock del circuito di Ricardo Tormo, ovvero dell’incidente di Rossi con la tifosa bionda col selfie stick. Il Dottore ha chiesto pubblicamente scusa, ma Ana Cabanillas ha intenzione di denunciarlo ugualmente.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

La tifosa però forse non è a conoscenza di alcuni dettagli che vanno tutti a favore del Dottore. Come spiegato da Giovanni Zamagni su La Gazzetta dello Sport di oggi “sul pass che permette di accedere nel paddock, c’è chiaramente scritto che chi entra lo fa a suo rischio e non può rivalersi su altri per eventuali incidenti. Inoltre, dentro al paddock non si possono girare video (quanto postato su Facebook, quindi, non può essere usato come prova)“.

Valentino Rossi quindi non rischia niente. Tutti sono rimasti stupiti e un po’ delusi appena hanno visto il video, in tantissimi lo hanno riguardato più volte increduli, ma forse mettendoci nei suoi panni, anche i più duri, anche coloro al quale il Dottore proprio non sta simpatico, possiamo capire che la vita nel paddock è sicuramente difficile per lui come per tutti i gli altri campioni.