Sabato 10 Dicembre

MotoGp, Rossi ancora idolo di Marquez? “Valentino rimane il pilota più difficile da battere”

LaPresse/EFE

Marc Marquez ammette che Valentino Rossi è il pilota più difficile da battere

E’ andato in scena domenica mattina il Gran Premio della Malesia di MotoGp, che ha visto trionfare un eccellente Andrea Dovizioso seguito da Valentino Rossi e Jorge Lorenzo.

Giornata ancora una volta da dimenticare per Marc Marquez che, come a Phillip Island, scivola e finisce fuori pista, ma riesce comunque a tornare in sella alla sua moto e chiudere con un undicesimo posto. Durante il week end di Sepang è stato impossibile non tornare indietro nel tempo, a un anno fa, quando la lotta tra Rossi e Marquez è degenerata, facendo nascere un’infinità di polemiche che solo adesso sembrano placarsi.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Nonostante la stretta di mano al Montmelò, le vicende dei due piloti sono sempre tenute sotto controllo dagli appassionati delle due ruote, soprattutto considerando che il Dottore è sempre stato l’idolo del campione di Cervera. Forse, adesso, Rossi non sarà più idolo di Marquez, ma lo spagnolo ha ancora una grande considerazione per il collega della Yamaha.

Se si lotta contro Valentino, si impara molto: lui ha un sacco di esperienza e hai modo di imparare da diversi fattori. Ma ogni lotta è diversa. Ora ho gareggiato un paio di volte contro Jorge di recente. Anche lui è un grande pilota, in particolare negli ultimi giri. Ma rimane Valentino il pilota più difficile da battere”, ha infatti dichiarato Marquez come riportato da Speedweek.com.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Per vincere un titolo, devi essere costante. Ma a volte è necessario rischiare un po’ per vincere e ottenere 25 punti. La cosa importante è essere sul podio più spesso possibile. Quest’anno è stato un fattore importante il fatto che ero in grado di adattarmi rapidamente alle diverse condizioni“, ha aggiunto il neo campione del mondo.