Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Marquez sincero: “il nostro punto debole c’è ancora! Vinales? Non sono preoccupato”

LaPresse/EFE

Marc Marquez analizza i due giorni di test IRTA a Valencia: il neo campione del mondo ammette la bravura di Vinales ma non sembra preoccupato

Si è conclusa ieri la due giorni di test IRTA a Valencia. Il più veloce in entrambe le giornate è stato Maverick Vinales alla sua prima volta in Yamaha, seguito ieri da un ottimo Marc Marquez e Dovizioso.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Sessione positiva dunque in casa Honda, anche se i punti da migliorare sono ancora tanti: “la moto va abbastanza bene, ma resta ancora del lavoro da fare. Il motore sembra offrire alcune cose positive, ma il nostro punto debole, che è l’accelerazione, è ancora lì. Da quel punto di vista non abbiamo migliorato molto“, ha dichiarato sinceramente Marquez, come riportato da Motorsport.com.

Siamo stati veloci, ma con una moto simile a quella di quest’anno, mentre noi vogliamo migliorare. Teniamo presente poi che in questo circuito c’è solo un’accelerazione importante. Sono contento di questi due giorni, ma sicuramente la Honda deve lavorare duramente durante l’inverno per darmi qualcosa in più quando arriveremo in Malesia“, ha aggiunto il neo campione del mondo.

 

vinalesImpossibile poi non parlare dell’ottima prestazione di Vinales: “Maverick sarà un rivale per il campionato. Lui ha talento ed ha già dimostrato che va forte con la Yamaha. Se fossi stato a mezzo secondo da lui sarei preoccupato, ma è lì vicino“, ha concluso.