Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Jarvis e i test di Lorenzo con la Ducati: “ecco la nostra decisione”

LaPresse/EFE

La Yamaha ha preso la sua decisione riguardo ai permessi a Jorge Lorenzo per i test con la Ducati

La stagione 2016 di MotoGp sta per volgere al termine. Marquez è già campione del mondo, mentre Rossi si è assicurato il titolo di vicecampione e Lorenzo deve ancora lottare a Valencia per non farsi scavalcare da Vinales e chiudere la sua ultima stagione in Yamaha al terzo posto.

Alessandro La Rocca/LaPresse

Alessandro La Rocca/LaPresse

Il maiorchino della Yamaha inoltre deve provare di risolvere qualche problema col suo attuale team che si è mostrato restio a concedergli il permesso di testare la Ducati, sua futura moto. Sembra infatti che il team di Iwata darà l’ok a Lorenzo per provare una moto di Borgo Panigale solo una volta, a novembre, ai test di Valencia.

Secondo il contratto i piloti Yamaha non hanno alcun diritto automatico di provare qualsiasi altra moto o di fare qualsiasi altro tipo di attività con altri produttori. I nostri contratti con i piloti scadono il 31 dicembre, non si tratta solo di sport ma anche di affari“, ha spiegato Lin Jarvis come riportato da Speedweek.com. “Abbiamo bisogno di un rutirni sugli investimenti. Pertanto abbiamo intenzione di utilizzare un pilota anche dopo l’ultima gara per scopi promozionali. Non dobbiamo considerare solo la Yamaha ma anche gli sponsor e i partner“, ha aggiunto il team principal del team di Iwata.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

C’è uno spirito di cooperazione tra produttori, un cosiddetto ‘accordo di gentleman’, quindi abbiamo concesso a Jorge due giorni di test a Valencia. Pensiamo che questo sia ragionevole, corretta e basta“, ha continuato Jarvis.

Jorge deve rispettare il suo contratto, lui è un pilota Yamaha fino al 31 dicembre. Naturalmente ci rendiamo conto che lui vuole fare più prove con la sua nuova moto anche dopo i test di Valencia, ma abbiamo rifiutato, è questa la decisione della Yamaha“, ha concluso diretto e senza giri di parole Jarvis.