Sabato 3 Dicembre

MotoGp, Iannone svela: “non ho spinto al massimo per via del dolore al gomito”

La caduta di questa mattina ha condizionato Andrea Iannone, riuscito comunque a chiudere al quarto posto questa seconda giornata di test

E’ terminata anche la seconda giornata di test IRTA a Valencia. Il più veloce è stato ancora una volta Maverick Vinales in sella alla Yamaha, seguito da Marquez e Dovizioso.

iannone2Nonostante la caduta di questa mattina, ottima la prestazione di Andrea Iannone, abile a chiudere quarto a ridosso dei primi tre: “la giornata non è iniziata nel migliore dei modi, mi sono fatto male al gomito e ho avuto dolore per tutta la giornata” commenta Iannone ai microfoni di Sky Sport. “Era importante portare a casa delle informazioni, non è andata male perchè se pensiamo che è la prima giornata di test che facciamo, avremmo potuto raccogliere molto meno. Sono soddisfatto, potevo non trovarmi con la moto e sarebbe stato peggio, invece il feeling è buono, con la squadra ci capiamo e miglioriamo piano piano.

iannoneLa cosa bella è che c’è tanta attenzione da parte degli ingegneri, mi ascoltano e credono tanto in quello che gli dico. Io devo abituarmi ancor abbastanza su come sfruttare questa moto, però anche Maverick muoveva un po’. Quando sei sulla moto non ti accorgi di alcuni movimenti che si vedono in tv, li individuiamo al monitor ma io non mi rendo conto più di tanto. Non ho spinto fortissimo dopo le cadute, sono stato prudente e cauto e non ho sfruttato al 100% la performance della gomma però sono contento“.