Venerdi 2 Dicembre

MotoGp, Dall’Igna senza freni: “con Lorenzo per vincere il Mondiale. Iannone? Ecco cosa penso”

Alessandro La Rocca/LaPresse

Intervenuto ad un incontro con la stampa, Gigi Dall’Igna non ha fatto mistero di voler puntare a vincere il titolo Mondiale con Jorge Lorenzo

La stagione 2016 è già alle spalle, la Ducati inizia oggi l’anno della svolta, affidandosi a Jorge Lorenzo per provare a riportare a Borgo Panigale il titolo iridato. Gigi Dall’Igna ci crede eccome e lo lascia intendere in maniera diretta durante un incontro con la stampa all’interno del circuito di Valencia.

lorenzoE’ chiaro che quando si fa un investimento del genere, portandosi in casa un pilota del calibro di Lorenzo, lo fa chiaramente con un obiettivo solo, che è quello di provare a vincere il Mondiale. Poi lo sappiamo che il Mondiale lo vince solamente un pilota, quindi è estremamente difficile da riuscire a fare, ma noi ci proveremo per tutti i prossimi anni. Saranno anni in cui Ducati proverà a vincere il titolo. Sicuramente Jorge deve capire che ha una moto diversa rispetto a quella che ha usato in questi anni e che per esprimere tutto il suo potenziale deve provare a fare qualche modifica al suo stile di guida. Dall’altra parte anche noi sappiamo di avere un grande pilota e che dobbiamo metterlo nelle migliori condizioni possibili per cercare di fare del suo meglio. Lavoreremo sicuramente sulla moto per adattarla il più possibile al suo stile di guida”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Su Dovizioso, poi, Dall’Igna sottolinea: “non ci siamo dimenticati di Dovizioso. E’ stato anche grazie a lui se siamo arrivati a questo livello. Ha vinto con estremo merito la gara di Sepang e se riusciremo a vincere il Mondiale con lui tutta la Ducati sarà contenta”. Infine, Dall’Igna ha voluto ringraziare pubblicamente Andrea Iannone per gli anni vissuti insieme: “vorrei ringraziare Iannone, che domenica ha fatto la sua ultima gara insieme a Ducati. Ha fatto una gara fantastica e mi ha fatto veramente piacere per lui, perché dopo quattro anni passati insieme lasciarci in questo modo mi pare davvero bello. Voglio ringraziarlo perché per me ha corso con la Ducati davvero sul cuore ieri.

iannoneLa polemica? E’ evidente che arrivati alla fine di un rapporto ci può essere sempre qualcosa che non va nel verso giusto, anche solo a livello di sensazioni. Mi pare che lui parlasse di sensazioni in realtà, anche perché noi ci siamo comportati in maniera assolutamente professionale con lui, come lui stesso ha confermato, e non gli abbiamo fatto mancare nulla anche in un weekend che non era partito bene. Credo che sicuramente la Ducati voglia ricordarsi i momenti belli che abbiamo passato insieme, che sono stati veramente tanti”.