Sabato 3 Dicembre

MotoGp, contatti Crutchlow-Ducati Pramac: tutto rimandato alla prossima stagione?

LaPresse/Costanza Benvenuti

Insoddisfatta del rendimento di Petrucci e Redding, la Ducati Pramac si sarebbe fatta avanti con Crutchlow senza riuscire però a chiudere

Una sessione di mercato caldissima, utile a scompaginare le carte in tavola in vista di una stagione che si preannuncia entusiasmante. Lorenzo alla Ducati, Viñales alla Yamaha e Iannone alla Suzuki i colpi più sensazionali, a cui vanno aggiunti quelli delle Case minori che hanno modificato, e non poco, le proprie line-up.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Chi invece l’affondo non è riuscito a piazzarlo è la Ducati Pramac, costretta a rimandare alla prossima stagione l’eventuale ingaggio di Cal Crutchlow. Contatti frequenti tra le parti durante l’ultima estate, ma ennesimo nulla di fatto a causa dei contratti biennali che vincolano Danilo Petrucci e Scott Redding. La volontà di Cal è quella di abbandonare la Honda, dal momento che la Casa giapponese sembra voler mettere in secondo piano i team satelliti, per questo motivo il team manager Ducati Pramac ha avvicinato Crutchlow negli ultimi mesi prospettandogli un futuro in sella alla DesmosediciGP. Nulla di fatto, però, tutto rimandato alla prossima stagione che potrebbe essere finalmente quella decisiva per un matrimonio annunciato ma mai celebrato.