Venerdi 9 Dicembre

Moto2, Luthi non ha dubbi: “questione di età? Una stronzata! Ecco cosa mi ha detto Rossi”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Thomas Luthi racconta una conversazione in conferenza stampa con Valentino Rossi riguardo l’età nella MotoGp

Dopo la gara di Valencia che ha chiuso la stagione 2016 di MotoGp, è iniziata ieri quella 2017 con i test IRTA di Valencia che hanno visto subito Maverick Vinales davanti a tutti, seguito dal suo nuovo compagno di squadra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo per la prima volta in Ducati.

La stagione è finita anche per i campioni delle categorie minori, Moto2 e Moto3, vinte rispettivamente da Zarco e Binder. Vicecampione della Moto2 è Thomas Luthi che nonostante i suoi 30 anni punta ancora al titolo mondiale e spera di poter approdare nella massima categoria.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Le decisioni per la classe MotoGP quest’anno sono state prese molto presto. Rossi ha rinnovato in Qatar, poi tutto è successo molto rapidamente. Questo non è stato un vantaggio per me, perché abbiamo potuto mostrare solo a fine stagione il nostro vero potenziale. Ma non vedo l’ora che arrivi il prossimo anno. L’obiettivo è ancora la classe MotoGP”, ha dichiarato Luthi come riportato da Speedweek.com.

In una conferenza stampa Rossi ha chiesto la mia età. Gli ho detto che ho 30 anni, poi ha semplicemente riso e ha detto che questa discussione è una stronzata assoluta. L’età non conta. È importante essere fisicamente in forma, ma il 70 per cento rende la testa. Questo mi ha sempre detto mio padre. Ed è sicuramente così”, ha concluso lo svizzero.