Domenica 4 Dicembre

Monument Crew, alla scoperta dei monumenti italiani con il parkour

LaPresse/Xinhua

Il parkour per far conoscere i monumenti italiani ai giovani (e non solo). Su Rai2 questa sera un programma nuovo e innovativo: Monument Crew

Monument Crew, il parkour sui monumenti italiani – Quando si parla di parkour si pensa a quelle acrobazie che atleti prodigio riescono a fare nelle periferie abbandonate delle città che abitano e vivono. Un salto su un cornicione, una capovolta su  una scala e una rovesciata accanto ad un palo della luce. Sono queste le acrobazie che i parkouristi sono abituati a fare.

Monument Crew, il parkour sui monumenti italiani – Il programma che su Rai2 questa sera alle 21.05 vedremo invece valorizza attraverso questa pratica sportiva meravigliosa i monumenti italiani. In Monument Crew il parkour infatti sarà praticato tra Castel Dell’Ovo a Napoli, I Sassi di Matera, il Teatro Romano di Volterra e il complesso de La Sacra di San Michele di Torino. Un modo diverso per catturare l’attenzione sulle bellezze senza tempo del nostro Paese. Così una giravolta non sarà più fatta su un palazzo pericolante bensì su storici monumenti che il mondo ci invidia.

Monument Crew, il parkour sui monumenti italiani – Sono 6 i partecipanti di Monument Crew, ecco i loro nomi: Lavinia Alberti (Roma, 31), Simone Biagioni (Follonica, 20 anni), Antonio Bosso (Napoli, 21 anni), Silvia Marcellini (Rome, 22 anni), Gian Marco Oddo (Verona, 23 anni) e Alessio Recchiuto (Roma, 21 anni).