Mercoledi 7 Dicembre

Milan-Inter è ormai alle spalle, William Hill traccia l’identikit del tifoso milanese

LaPresse/XinHua

William Hill ha chiesto ai suoi utenti di esprimere il proprio pensiero su Milan e Inter: ecco cosa ne è uscito

Archiviato il derby della Madonnina, William Hill Scommesse Sportive, il più autorevole bookmaker britannico, ha chiesto ai suoi utenti di Milano di dire la loro su Inter e Milan: i tifosi sono stati invitati a giudicare le performance dei giocatori e degli allenatori delle due squadre di casa, a indicare le loro WAG preferite, a formulare previsioni sui traguardi che verranno raggiunti e a raccontare le proprie abitudini in fatto di scommesse online.

A San Siro è testa a testa tra Milan e Inter, ma i rossoneri possono aspirare anche alla Champions

Milano è rossonera o nerazzurra? Per stabilirlo, William Hill ha chiesto ai suoi utenti meneghini di schierarsi per uno dei due club di casa e ha rilevato da un lato, un serrato testa a testa tra Milan e Inter nel cuore dei tifosi, dall’altro l’indifferenza di una buona parte degli intervistati per le formazioni locali. Il cuore nerazzurro pulsa più forte con ben il 40% dei voti ma i rivali non si distaccano poi di tanto (38%); oltre un quinto degli utenti ha dichiarato, invece, di non simpatizzare per nessuna delle due squadre, complici probabilmente i risultati poco entusiasmanti raggiunti nelle ultime stagioni da entrambe le parti. Tuttavia, la musica potrebbe presto cambiare, almeno per il Milan: il 40% degli intervistati ha dichiarato che il Milan riuscirà certamente a qualificarsi per la Champions League 2017/18, mentre solo il 13% dà fiducia ai nerazzurri. Quasi un terzo dei tifosi, tuttavia, è particolarmente pessimista e ritiene che l’anno prossimo nessuno dei due club riuscirà a guadagnarsi un posto per la più appassionante competizione europea.

 In campo largo ai giovani!

Nonostante le divisioni e la rivalità, i tifosi di Milan e Inter si trovano d’accordo su un punto: in campo saranno i giovani a fare la differenza e a trainare i compagni. Oltre il 70% degli utenti, infatti, ritiene che il giocatore più determinante per ciascuna formazione sia un talento under 25: tra i ragazzi di Montella, Gianluigi Donnarumma, classe 1999, ha raccolto il 60% dei voti, seguito da Niang, 21 anni – secondo profilo rossonero più votato (16%) – mentre tra i nerazzurri il ventitreenne Mauro Icardi stravince con il 72% dei voti. I trentenni Carlos Bacca e Samir Handanovič arrivano solo al 13% e al 10% rispettivamente.

 Montella promosso a pieni voti, De Boer divide i tifosi. E la sfida continua in tribuna tra le WAG

Chiamati a giudicare il lavoro finora svolto da Vincenzo Montella con il Milan, i tifosi hanno davvero pochi dubbi, tanto che addirittura l’87% valuta positivamente le scelte e la strategia del tecnico rossonero. Gli utenti appaiono ben più divisi quando si tratta di prendere in considerazione la breve avventura di Frank De Boer all’Inter: se oltre la metà degli intervistati ritiene che l’esonero dell’allenatore olandese fosse inevitabile, un buon 46% pensa invece che la decisione di allontanarlo dalla panchina nerazzurra sia stata decisamente troppo affrettata.

Passando dalla panchina alla tribuna, William Hill ha chiesto ai tifosi di dire la loro anche sulle compagne dei giocatori di Milan e Inter: tra le WAG rossonere sale sul gradino più alto del podio la fidanzata di Suso, Alis Rodriguez, che ha ottenuto oltre un terzo dei voti (35%), mentre Federica Ziliani, fidanzata di Jack Bonaventura, conquista il secondo posto (22%). Standing ovation nerazzurra per la signora Icardi, Wanda Nara (38%), seguita da Giulia Lucarini (16%), compagna di Andrea Ranocchia.

 Come scommettono i milanesi?

I dati raccolti dal bookmaker britannico permettono, infine, di tracciare un interessante profilo dello scommettitore milanese. Quando non punta sui risultati della squadra di casa,quasi la metà degli utenti di Milano scommette sulla Juventus (48%), mentre oltre un quinto (22%) sceglie il Napoli. Il calcio, però, non è l’unica passione sportiva dei nati all’ombra della Madonnina: più di un terzo (37%) dichiara infatti di seguire e scommettere sul tennis, mentre il 20% preferisce puntare sul basket. Minore l’interesse per i motori, con le due ruote che hanno ottenuto il 15% dei voti e le gare di automobilismo, scelte dal 13,5% degli intervistati. Per giocare il PC rimane la piattaforma preferita degli utenti meneghini (62%), i quali scelgono più frequentemente di puntare con un certo anticipo (62%) rispetto al match di riferimento, mentre un quarto degli intervistati ama scommettere live, tra un calcio d’angolo e un pallonetto.

“Da sempre William Hill è a fianco degli amanti del calcio per aiutarli a vivere al cento per cento la propria passione: conoscere i nostri utenti, le loro opinioni e le loro preferenze è per noi fondamentale per garantire loro un’esperienza di gioco senza rivali, divertente e sempre all’avanguardia, in grado non solo di soddisfare, ma anche di anticipare le loro necessità” afferma William Hill.