Sabato 10 Dicembre

Mihajlovic boom: “Berlusconi non voleva Donnarumma. Balotelli? Quando mi disse ‘mi tremano le gambe…”

LaPresse/Spada

Sinisa Mihajlovic punta il dito contro Berlusconi e svela un retroscena sull’esordio di Donnarumma. L’ex allenatore del Milan parla anche di Mario Balotelli

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Mihajlovic, verità su Donnarumma e Balotelli – Sinisa Mihajlovic boom. L’allenatore del Torino racconta come mai aveva fatto prima la sua avventura al Milan e lo fa in un’intervista fiume al Corriere della Sera. Tantissimi i temi affrontanti, alcuni veramente scottanti. Il serbo svela la verità sull’esordio di Donnarumma e punta il dito contro Silvio Berlusconi: “la settimana prima dell’esordio, Berlusconi è venuto due volte a Milanello per convincermi a mettere Diego Lopez. Io gli ho detto che aveva due possibilità: una di mandarmi via e mettere Lopez, l’altra tenermi e vedere in porta Donnarumma. Lui mi ha tenuto, per fortuna. Sua. Adesso è in Nazionale ed è un patrimonio, non so nemmeno se ha un prezzo: resterà sempre una mia soddisfazione. Io non faccio esordire uno giovane solo perché mi mancano gli altri, come fanno in tanti: se mi convinco, gioca anche se ho tutti a disposizione”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Mihajlovic, verità su Donnarumma e Balotelli – Mihajlovic parla poi di Mario Balotelli e del suo anno in rossonero: “non ha fatto un nemmeno una ca****a. Credo che se fossi rimasto sarebbe esploso, con la Juventus è stato il migliore. È stato sfortunato perché si è fatto male e poi ha perso fiducia: dopo una partita con l’Alessandria mi ha detto, “mister mi tremavano le gambe, avevo paura”. Mi auguro torni in Nazionale, è un bravissimo ragazzo“.

Clicca qui per la seconda parte dell’intervista in cui Mihajlovic continua ad attaccare Silvio Berlusconi svelando incredibili retroscena