Lunedi 5 Dicembre

Massacrato, determinato, motivato. Ancelotti: “Bayern, rispondiamo così”

LaPresse/Reuters

Dopo le pesantissime critiche da arrivate dalla stampa tedesca, Carlo Ancelotti chiama il suo Bayern Monaco a rispondere

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Bayern, parla Ancelotti – “Dobbiamo reagire e la partita col Bayer Leverkusen è l’occasione per farlo. Ho piena fiducia nella squadra”. Carlo Ancelotti prova a spegnere sul nascere l’incendio della crisi. Il Bayern Monaco non vince da tre partite fra Bundesliga e Champions, ha perso le ultime due con Borussia Dortmund e Rostov e, in campionato, ha ottenuto solo nove punti in sei gare. La societa’, fin qui, ha preso le difese del tecnico di Reggiolo tanto che Rummenigge ha tirato le orecchie a Boateng, che aveva parlato di “squadra in ginocchio” dopo la sconfitta in Russia, invitandolo a tornare coi piedi per terra. “E’ chiaro che il club non e’ soddisfatto dei risultati e le parole di Rummenigge sono comprensibili. Boateng sa che puo’ fare meglio ma questo vale per tutta la squadra”.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Bayern, parla Ancelotti – Il difensore potrebbe saltare la gara di domani per un’influenza ma in compenso Ancelotti recupera Martinez, Vidal, Robben e Neuer. “La partita col Bayer è una grande opportunita’ per offrire una bella prestazione, giocare bene e vincere, vogliamo mostrare una reazione e lo faremo“. La stampa tedesca accusa il Bayern di non avere una sua identita’. “La nostra idea tattica è chiara ma dobbiamo indirizzarla meglio, ci stiamo lavorando ma il problema non è né tattico né atletico, perché anche fisicamente siamo stati bene nelle ultime partite – la replica di Ancelotti – Dobbiamo migliorare sia da un punto di vista tattico che strategico, abbiamo concesso agli avversari troppe occasioni nelle scorse partite e non deve succedere“. (ITALPRESS).