Domenica 11 Dicembre

Kean, gioiellino Juventus: “mix tra Tevez e Henry. Raiola e futuro: vi dico tutto”

LaPresse/Daniele Badolato

Giovanni racconta il fratello Moise Kean, gioiellino di casa Juventus: da Raiola a… Balotelli, ecco tutte le verità

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

Kean, gioiello Juventus – Un 2000 alla conquista della Serie A. E anche dalla Champions League verrebbe da dire, visto l’esordio contro il Siviglia. Di certo Moise Kean è uno dei gioiellini di casa Juventus. “I tifosi bianconeri stiano tranquilli: Mino Raiola non vuole portarlo via. Anzi, se avesse voluto, l’avrebbe già fatto”, a parlare alla Gazzetta dello Sport è Giovanni Kean, fratello del nuovo talento della Juventus. “Magari all’inizio la Juventus non aveva capito quanto fosse forte e lui sì. Poi ha solo preteso un accordo equo. È stato trovato, a breve arriverà la firma sul contratto. Dove sarà tra 5 anni? Alla Juventus: un 9 come Higuain. E anche felice e orgoglioso in maglia azzurra”.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Kean, gioiello Juventus – Giovanni descrive il fratello, baby gioiellino della Juventus: “un po’ pantera alla Henry. Poi grinta che ricorda Tevez: è proprio la voglia feroce di possedere la palla. Se ce l’ha un altro, lui lo rincorre ovunque per strappargliela. Sotto porta, invece, è freddo come Balotelli. Mario è il suo idolo, ma vi assicuro che in campo sono diversi: Moise si sacrifica, è generoso perché gliel’ha insegnato la Juve. L’hanno fatto diventare una bestia e forgiato nella mente: è nel club giusto per esplodere”.