Domenica 4 Dicembre

ItalRugby, gli azzurri in coro: “contro Tonga siamo pronti ad imporre il nostro gioco”

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo la vittoria contro il Sudafrica, l’ItalRugby si prepara al match contro Tonga in programma sabato allo Stadio Euganeo

Mancano soli due giorni a Italia-Tonga, ultimo dei tre Credit Agricole Cariparma Test Match, in calendario sabato 26 novembre alle 15 allo Stadio Euganeo di Padova che chiuderà il trittico dei test autunnali che ha visto protagonista l’Italrugby nel mese di Novembre.

ALFREDO FALCONE

ALFREDO FALCONE

La nostra testa è rivolta solo al match contro Tonga – ha esordito Ornel Gega nell’incontro con la stampa di oggi all’NH Mantegna – sarà un match contro una squadra molto fisica che annovera tra le proprie fila molti giocatori che militano in campionati importanti. Sono forti in mischia e noi dovremmo dare il massimo in campo per cercare di bissare il risultato contro il Sudafrica. Sarà fondamentale per noi restare concentrati per tutto il match. La partita più importante per noi è sempre la prossima: prepariamo tutte le partite con la massima attenzione. Dopo la vittoria di sabato scorso – continua il tallonatore azzurro – non vediamo l’ora di scendere in campo davanti al pubblico di Padova che ci ha già fatto sentire il suo calore lunedì scorso durante l’allenamento a porte aperte”.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Gli fa eco Tommaso Benvenuti, compagno di squadra sia con Italrugby che con la maglia della Benetton Treviso che parla anche dell’assenza di Sergio Parisse: “Ci aspetta una partita molto intensa dal punto di vista fisico. Stiamo preparando il prossimo match come i primi due: studiamo molto l’avversario e cerchiamo sempre di migliorarci giorno dopo giorno. Sergio è un giocatore importante, uno dei più forti nel suo ruolo, ma abbiamo una rosa competitiva e una grande fiducia in tutti i componenti della squadra”.

Dobbiamo essere pronti a rispondere colpo su colpo e cercare di imporre il nostro gioco – ha dichiarato Edoardo Padovani, mvp nel match contro il Sudafrica – sarà sicuramente un match molto fisico e ci faremo trovare pronti. La carica dell’Euganeo per noi sarà importante: i tifosi per noi rappresentano il sedicesimo uomo in campo”.