Sabato 10 Dicembre

Italrugby, azzurri in campo per preparare il match contro il Sudafrica: O’Shea tiene a rapporto i suoi

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo la sconfitta subita all’Olimpico contro gli All Blacks, l’ItalRugby è tornata oggi in campo in vista del confronto di sabato con gli Springboks

L’Italrugby torna ad allenarsi al “Giulio Onesti” di Roma a due giorni dalla sconfitta dell’Olimpico contro i Campioni del Mondo della Nuova Zelanda: davanti a Parisse e compagni c’è la sfida di sabato 19 al “Franchi” di Firenze contro il Sudafrica di Alasdair Coetzee, reduce dal 37-21 di Twickenham.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

In mattinata O’Shea ed i trentuno Azzurri convocati – Ghiraldini e Lovotti, infortunatisi contro gli All Blacks, hanno lasciato oggi il raduno – hanno visionato integralmente i trentanove minuti di gioco effettivo di sabato scorso, mentre nel pomeriggio il pensiero ha iniziato ad essere esclusivamente rivolto alla gara di Firenze. “Ghiraldini – ha detto il Manager Luigi Troiani, incontrando la stampa a margine dell’allenamento pomeridiano – ha riportato una lesione della fascia plantare e Lovotti una infrazione della cartilagine costale, due infortuni che non permettono loro di continuare il loro percorso insieme a noi in questi test di novembre. Sono stati convocati e già da ieri sera si sono aggregati alla squadra D’Apice e Quaglio, mentre la distorsione tibio-tarsica riportata da Mbandà e la contusione all’acromion di Esposito destano minori preoccupazioni e speriamo, per loro, in una rapida guarigione”.