Venerdi 9 Dicembre

Insigne illude, Defrel gela Napoli: pari con il Sassuolo al San Paolo

LaPresse/Gerardo Cafaro

Una magia di Lorenzo Insigne illude il Napoli, Defrel gela la formazione di Sarri: pari Sassuolo al San Paolo

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Napoli-Sassuolo, il racconto – Il Napoli domina per 80 minuti al San Paolo contro il Sassuolo ma si fa raggiungere da Defrel nel finale. Una beffa per i campani, passati in vantaggio nel finale del primo tempo con Insigne. La prima occasione da rete e’ degli ospiti, con Gazzola che salta Strinic e mette un bel cross in area, Ragusa prova il tiro, ma viene murato da Chiriches. Risposta del Napoli con Callejon, ma sul suo destro da lontano si oppone con sicurezza Consigli. Cinque minuti piu’ tardi sono ancora i partenopei a sfiorare la rete: Insigne riceve palla sulla sinistra, trova lo spazio per calciare a giro sul palo lontano, ma il suo pallone esce di un soffio. Ci prova anche Callejon che converge al centro e prova il tiro, ma Peluso gli dice di no. Il Napoli sale con il passare dei minuti e sfiora il vantaggio anche con Koulibaly, che scambia con Allan ed arriva sul fondo, trovando una deviazione che manda il pallone sull’esterno della rete. Gli azzurri imprimono un ritmo tambureggiante e si avvicinano di nuovo alla rete su cross tagliato di Insigne dalla sinistra, con il pallone che viene lisciato da Peluso e Consigli, ma Callejon non ha il riflesso giusto per battere a rete. Ci prova anche Hamsik da lontano, ma la sua conclusione non impensierisce il portiere emiliano. A 3 minuti dal termine del primo tempo i padroni di casa passano in vantaggio: grande invenzione di Hamsik che lancia Insigne sulla sinistra, stop a seguire e grande parabola dai 20 metri, che anche complice una deviazione di Cannavaro diventa imparabile per Consigli. La ripresa si apre con Lorenzo Insigne nuovamente sugli scudi: sombrero ai danni di Magnanelli per una ripartenza che poi vede arrivare la sfera a Gabbiadini, la cui conclusione e’ pero’ troppo centrale

LaPresse/Alessandro Fiocchi

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Napoli-Sassuolo, il racconto – Si sveglia anche il Sassuolo che alla prima vera occasione da rete della sua gara colpisce un legno: cross di Ricci dalla destra sul quale si avventa Magnanelli, che di testa la manda sulla parte alta della traversa. Sarri prova allora a chiudere la gara e inserisce Mertens al posto di uno spento Gabbiadini. Il belga si fa subito notare per una serie di iniziative che fanno venire i grattacapi alla difesa emiliana, ma rimedia anche un cartellino giallo che gli fara’ saltare la gara contro l’Inter. Prova la soluzione personale anche Hamsik dopo un ottimo assist di Insigne, ma la sua conclusione e’ preda di Consigli. La partita sembra tranquillamente in mano alla formazione di Sarri, ma con il Sassuolo non si scherza e al secondo affondo della ripresa gli uomini di Di Francesco pareggiano: grande palla giocata da Gazzola sulla destra e perfetto inserimento dell’appena entrato Defrel che buca Reina. Il Napoli si butta all’attacco generosamente alla ricerca del vantaggio, ma Consigli chiude la porta su tiro-cross di Giaccherini. All’ultimo secondo Callejon avrebbe sul piede destro la palla della vittoria, ma la sua conclusione sbatte sul palo. (ITALPRESS)