Lunedi 5 Dicembre

Golf: sei italiani a caccia della “carta” nella finale della Qualifying School

LaPresse/Andrea Negro

Finale QS Eurotour in Spagna: sei italiani a caccia della “carta”. In campo a Girona E. Molinari, Crespi, Gagli, Delpodio, Maestroni e Di Nitto

Al PGA Catalunya Resort, sui percorsi del Tour Course e dello Stadium Course, a Girona in Spagna, si disputa la finale della Qualifying School dell’European Tour (12-17 novembre). Una maratona di 108 buche alla quale prendono parte 156 concorrenti, compresi sei italiani, che si contenderanno le ‘carte’ per il circuito maggiore 2017. Dopo 72 buche il taglio lascerà in gara i primi 70 classificati e i pari merito al 70° posto e, al termine, i primi 25 avranno la ‘carta’ categoria 15 per l’anno prossimo. Gli altri potranno competere nel Challenge Tour 2017.

Sei gli azzurri in campo: Edoardo Molinari, Marco Crespi e Lorenzo Gagli ammessi di diritto e Matteo Delpodio, Enrico Di Nitto e Andrea Maestroni approdati dallo Stage 2.

Nel field vi sono 36 vincitori di torneo costretti a cercare la ‘carta’: insieme a Edoardo Molinari (due vittorie e anche una Ryder Cup giocata e vinta) e a Marco Crespi (un titolo), ricordiamo, tra gli altri, il coreano Y.E. Yang, un major nel suo palmares, il nordirlandese Michael Hoey (5 successi), gli spagnoli Alvaro Quiros (6), Pablo Martin (3) e José Manuel Lara, gli argentini Ricardo Gonzalez (4), Estanislao Goya e Daniel Vancsik, l’australiano Brett Rumford (5), gli svedesi Johan Edfors (3) e Michael Jonzon, gli inglesi Oliver Wilson (una Ryder Cup), Simon Khan, Steve Webster e Ross McGowan, il sudafricano Garth Mulroy, gli austriaci Martin Wiegele e Marcus Brier, il gallese Rhys Davies, l’olandese Maarten Lafeber, il danese Morten Orun Madsen e il portoghese Ricardo Santos.