Venerdi 9 Dicembre

Germania, ancora? I tedeschi non si smentiscono: “Italia motivata, noi invece…”

Foto LaPresse - Fabio Ferrari

Amichevole dal fascino speciale quella tra Italia e Germania del prossimo 15 novembre: i tedeschi giù stuzzicano gli azzurri

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Italia-Germania, amichevole speciale – Il ritorno di Mario Gomez e tre novità nei 25 convocati di Joachim Loew in vista del prossimo doppio impegno della Germania, l’11 novembre in casa di San Marino per le qualificazioni mondiali e, quattro giorni dopo, l’amichevole a San Siro con l’Italia di Ventura. Il ct tedesco, fresco di rinnovo fino al 2020, ha deciso di dare una chance a Henrichs, Gerhardt e Gnabry, alla prima convocazione nella nazionale maggiore dopo essersi messi in luce con l’Under 21. “Prenderemo seriamente la gara con San Marino come abbiamo fatto con le altre tre precedenti partite di qualificazione – avverte Loew – Il nostro obiettivo e’ battere San Marino e allungare in testa al girone. Allo stesso tempo vogliamo dare ai giovani la possibilita’ di mettersi alla prova nella nazionale maggiore. Gnabry, Gerhardt ed Henrichs giocheranno, si sono meritati la convocazione”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Italia-Germania, amichevole speciale – Loew ha lasciato all’Under 21 Leroy Sane’, non convocati Schýrrle e il giallorosso Rudiger perche’ appena rientrati dai rispettivi infortuni. A riposo Ozil mentre Kroos e lo juventino Khedira giocheranno solo con San Marino e verranno risparmiati nell’amichevole con gli azzurri. “Negli altri grandi campionati europei non c’è una sosta invernale come in Bundesliga per cui e’ necessario dare un po’ di riposo a questi giocatori”. Per quanto riguarda l’Italia, che la Germania ritrova a pochi mesi di distanza dal quarto di finale di Euro2016 vinto ai rigori, Loew avverte: “è tradizionalmente una delle squadre migliori del calcio mondiale e ci lega a loro una grande rivalità. E’ il tipo di partita che tutti non vedono l’ora di giocare e sono sicuro che anche l’Italia avrà grandi motivazioni anche se noi, essendo un’amichevole, proveremo anche alcune cose nuove“. (ITALPRESS)