Mercoledi 7 Dicembre

F1, Wolff sorprende tutti: “nessun problema con Brawn, lo vedrei bene in una posizione di vertice”

LaPresse/Photo4

Dopo gli screzi emersi dal libro di Brawn, Toto Wolff raffredda gli animi sottolineando di essere in buoni rapporti con Brawn

Un’esperienza alla Mercedes terminata per colpa di Niki Lauda e Toto Wolff. E’ questo il succo di alcuni passaggi del libro di Ross Brawn che ha catalizzato l’attenzione del circus nelle ultime settimane.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Un rapporto ossidatosi nel tempo che ha determinato l’addio dell’ex ingegnere Ferrari alla scuderia tedesca. Nonostante le parole usate da Brawn nel suo scritto, Toto Wolff non sembra essersela presa, anzi il team principal della Mercedes esalta l’ex collega: “ci sono state molto controversie intorno al libro che ha scritto. Le transizioni poi non sono mai semplici, sono una materia delicata. Per me, non c’è problema: siamo rimasti in contatto ed ha detto anche cose molto belle su di noi. Il rapporto è intatto” le parole di Wolff riportate da Motorsport.com. “Un ruolo di spicco per Ross nella nuova Formula 1 targata Liberty Media? Ha un’enorme esperienza, ha la personalità giusta e la conoscenza tecnica per giocare un ruolo importante in una Formula 1 che guarda avanti. Lui è sempre stato lì ed ha la giusta distanza da ogni squadra, essendo fuori dal giro da un paio d’anni. Se dovessi votare per il ritorno di Ross in una posizione di leadership in Formula 1, avrebbe il mio voto“.