Domenica 11 Dicembre

F1, Vettel sferza i tifosi: “critiche non sempre giustificate”

LaPresse/Photo4

Le sensazioni di Sebastian Vettel in vista dell’ultima gara della stagione di F1

Finalmente ci siamo, l’ultimo atto della stagione di Formula 1 è arrivato, il Gp di Abu Dhabi è pronto a incoronare il nuovo campione del mondo. Nico Rosberg da un lato, Lewis Hamilton dall’altro, in mezzo dodici punti a favore del tedesco che gli consentono di poter centrare il primo successo iridato in carriera conquistando un terzo posto in Asia. Domenica ci sarà anche l’ultima apparizione di Felipe Massa e Jenson Button in Formula 1, un commiato emozionante che i due driver vorranno onorare nel miglior modo possibile.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Questa è l’ultima gara della stagione e la cosa più positiva che possiamo trarre da quest’anno è l’esperienza vissuta come team. Spesso ci hanno criticato, ma non penso che queste critiche fossero sempre giustificate. Siamo sempre rimasti concentrati, anche se non abbiamo ottenuto quello che volevamo, per molte ragioni e circostanze diverse“, queste le parole di Sebastian Vettel alla vigilia dell’ultima gara dell’anno a Yas Marina.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

La monoposto di quest’anno rappresenta un grosso passo avanti rispetto alla stagione scorsa e credo che come prestazione fossimo meglio di quanto mostrano i risultati. Quindi adesso il nostro obiettivo per l’anno prossimo è molto chiaro: dobbiamo essere pronti con il nuovo progetto a fronte di grandi cambiamenti regolamentari“, ha aggiunto il tedesco. “Se dovessi scegliere un momento particolare del 2016, citerei il podio di Monza. Abbiamo avuto una stagione difficile, ma vedere i tifosi credere ancora in noi è stato un grosso stimolo per tutti“, ha concluso il ferrarista.