Martedi 6 Dicembre

F1, Vettel fa mea culpa: “sono stato troppo conservativo, ecco cosa avrei dovuto fare”

LaPresse/Photo4

Emozioni e spettacolo durante le qualifiche del Gp del Brasile, Hamilton centra la 60ª pole in carriera davanti a Rosberg, mentre Vettel chiude quinto

E’ Lewis Hamilton il protagonista di questo sabato di Interlagos, tracciato su cui il britannico non ha mai vinto in carriera. Nonostante questa lacuna, il pilota della Mercedes centra la 60ª pole in carriera, mettendosi in una posizione di vantaggio rispetto al compagno di squadra Rosberg che chiude al secondo posto.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Bene Kimi Raikkonen che si prende il terzo posto in griglia davanti a Verstappen, mentre Vettel tiene dietro Ricciardo, guadgnandosi la quinta posizione. “Sono abbastanza contento – commenta il tedesco della Ferrari ai microfoni di Sky Sportl’ultimo run non è stato ideale. Sono stato troppo conservativo, in generale la macchina si è comportata bene ma non sono riuscito a tirare fuori il meglio. Ieri nel giro secco non eravamo fortissimi, sul long run invece siamo andati bene e domani dovremmo essere in forma. La Mercedes sembra veloce, cercheremo di stare con loro ma il nostro rivale sarà la Red Bull che ha il nostro ritmo. In gara siamo più veloci e contiamo di farcela a stare davanti a loro“.