Giovedi 8 Dicembre

F1, Vettel fa autocritica: “sono stato il danno di me stesso. Vacanze? No, subito a lavoro”

LaPresse/Photo4

Dopo il terzo posto conquistato ad Abu Dhabi, Sebastian Vettel promette di mettersi subito al lavoro insieme alla Ferrari per tornare al top nel 2017

Un epilogo alquanto preventivabile, una vittoria sudata ma al tempo stesso meritata, Nico Rosberg è il nuovo campione del mondo grazie al secondo posto conquistato nel Gp di Abu Dhabi dietro il compagno di squadra Lewis Hamilton.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Una gara condotta dall’inizio alla fine dal britannico della Mercedes, capace di gestire senza patemi un Rosberg deciso ad accontentarsi della piazza d’onore. Sul podio sale anche Sebastian Vettel, capace di una super rimonta nel finale condita da due sorpassi davvero pazzeschi su Ricciardo e Verstappen, costretti a cedere allo strapotere del tedesco. “Credo che sia stata una gara importante per noi – commenta Vettel ai microfoni di Sky Sportverso la fine mi sarebbe piaciuto guadaganre altre posizioni ma va bene così. Abbiamo meritato il podio e spero che ci dia slancio a tutti perchè è stata un’annata difficile e sono contento di essere arrivato sul podio, nonostante abbia trovato la gazzosa al posto dello champagne.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Credo che non ci sia bisogno di inventare storie, ci aspettavamo molto di più. In gara siamo sempre stati veloci, nelle qualifiche invece no e questo ci ha condizionato. Questo team ha uno spirito che non si spezza mai, non andremo in vacanza perchè dobbiamo lavorare duro per tornare al top. Ultimamente il sabato sono stato un danno per me stesso, questo riflette bene il mio anno. Rosberg? Ha meritato il titolo, tutti gli altri discorsi non mi interessano. Sono certo che si godrà il resto della nottata“.