Domenica 4 Dicembre

F1, sorrisi per Hamilton, Rosberg e Verstappen: le prime sensazioni sul podio

LaPresse/Photo4

Le sensazioni dei protagonisti del Gp del Brasile dopo la premiazione sul podio di Interlagos

Spettacolo, incidenti, testacoda, salvataggi miracolosi, polemiche, stanchezza e lacrime di commozione. Tutto questo è stato il Gp del Brasile. Una gara interminabile che a causa delle due red flag a causa dell’insistente pioggia. A trionfare è Lewis Hamilton, seguito da Rosberg e Verstappen, quinto posto invece per la Ferrari di Vettel, fuori Raikkonen a causa di un brutto incidente.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Lewis Hamilton è felicissimo per la sua prima vittoria in Brasile: “niente male vero? Vorrei ringraziare tutti i tifosi che sono qua è stata una gara lunghissima e sono rimasti fino alla fine sotto la pioggia, grazie per il loro sostegno, sono i più ospitali al mondo. io ero lì davanti, quando piove è sempre una buona giornata per me, oggi è stata difficile per tutti, grazie al mio team, stiamo facendo la storia quest’anno con i risultati che stiamo portando a casa. Per me non ci sono stati tanti problemi, ho visto diversi testacoda, a me è andata bene“, ha dichiarato il campione del mondo in carica dopo la premiazione sul podio.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Io sono contentissimo e continuerò a fare quello che ho fatto fino ad adesso, il team sta lavorando benissimo. Il circuito di Abu Dhabi è un ottimo circuito per me, ma per adesso mi godo il momento, la mia prima vittoria qua, un week end fortunato per me. Questa vittoria la metterei tra le più semplici, non ho avuto nessun problema, nessun momento difficile quindi per me è andata liscia“, ha aggiunto.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Abbastanza soddisfatto anche l’attuale leader mondiale che adesso si trova a 12 punti da Hamilton e al quale basta un terzo posto nella prossima gara per aggiudicarsi il primo titolo mondiale in carriera: “oggi purtroppo non ce l’ho fatta a fare quello che volevo, Lewis ha fatto un ottimo lavoro, mi accontento. Stavo andando fuori ma sono riuscito a rimanere in pista. Io penso che abbiano preso le decisioni giuste ma era un linea molto sottile“, ha spiegato Rosberg.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Soddisfatto anche Verstappen, autore di una fantastica gara, votato come pilota del giorno: “è stata una gara incredibile con la bandiera rossa con le condizioni difficili, l’ultimo tratto davvero scivoloso. Quando siamo ripartiti la mia situazione non era facilissima, c’era nico, io sono andato un po’ sul cordolo, ho cercato di rimanere sulla pista e ho provato ad andare con le intermedie ma non funzionava. Non sapevo quali erano le linee quindi dovevo prendere le mie non vedevo niente” ha spiegato l’olandese.