Sabato 10 Dicembre

F1, Rosberg scontento: “non sono al settimo cielo!”

LaPresse/PA

Rosberg ammette di non essere particolarmente contento e soddisfatto di come sono andate oggi le qualifiche del Gp di Abu Dhabi

Grandi emozioni oggi ad Abu Dhabi. Nello spettacolare scenario notturno arabo sono andate in scena le qualifiche dell’ultimo Gp dell’anno. Il primo atto della sfida tra Hamilton e Rosberg va al britannico campione del mondo in carica che conquista la sua 61ª pole position, girando in 1.38.755.

Non ripetono l’ottima prestazione di questa mattina i ferraristi Raikkonen e Vettel che domani partiranno rispettivamente dal quarto e quinto posto.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Non del tutto soddisfatto l’attuale leader mondiale: “in realtà sono venuto qui per arrivare in pole e vincere la gara domani, non sono al settimo cielo oggi, Lewis ha fatto un lavoro fantastico per me non è stato possibile ripetere il suo tempo, ma ci sono ancora possibilità domani e vedremo di puntare alla vittoria“, ha dichiarato Rosberg in conferenza stampa.

C’è sempre pressione in qualifica, è il bello delle qualifiche, sei al limite, spingi tutto, sono soddisfatto, abbiamo trovato un buon bilanciamento, ho fatto un buon giro nel Q3 anche se non sufficiente per la pole“, ha concluso il tedesco della Mercedes.