Mercoledi 7 Dicembre

F1 – retroscena Mercedes, Wolff rivela: “non abbiamo voluto compromettere le chance di Hamilton”

LaPresse/Photo4

Toto Wolff e i problemi di Hamilton in gara in Messico con la sua monoposto: il team principal spiega cosa è accaduto

E’ andato in scena domenica sera il Gran Premio del Messico di F1. A trionfare è stato un eccellente Lewis Hamilton che continua a stringere i denti e a cercare di avvicinarsi al suo compagno di squadra Nico Rosberg, arrivato secondo, per la lotta al titolo Mondiale.

Come sempre non sono mancati i colpi di scena e le bagarre tra i campioni delle quattro ruote, in particolar modo tra Vettel, Verstappen e Ricciardo.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

In tanti però avranno sicuramente notato qualcosa di strano in casa Mercedes: Hamilton infatti ha avuto un problema alla sua monoposto al primo giro ma non è rientrato ai box. In un’intervista a Sky Sport Uk, Toto Wolff ha spiegato cosa è accaduto: “la telemetria faceva paura da subito, in qualsiasi altra occasione l’avremmo fermato e, probabilmente, perso la gara, ma l’abbiamo lasciato fuori per non compromettere definitivamente le sue chance di rincorsa iridata“, ha dichiarato il team principal Mercedes. “I picchi di vibrazione erano altissimi, siamo stati bravissimi a monitoriare la situazione. L’abbiamo poi richiamato ai box leggermente in anticipo rispetto alla strategia stabilita per non scherzare ulteriormente col fuoco“, ha concluso Wolff.