Venerdi 9 Dicembre

F1, Raikkonen sconsolato: “non sono mai stato in grado di superare chi mi precedeva”

LaPresse/EFE

Si chiude con un anonimo sesto posto la stagione di Kimi Raikkonen, alquanto sconsolato dopo il comportamento della sua Ferrari ad Abu Dhabi

Un epilogo alquanto preventivabile, una vittoria sudata ma al tempo stesso meritata, Nico Rosberg è il nuovo campione del mondo grazie al secondo posto conquistato nel Gp di Abu Dhabi dietro il compagno di squadra Lewis Hamilton.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Una gara condotta dall’inizio alla fine dal britannico della Mercedes, capace di gestire senza patemi un Rosberg deciso ad accontentarsi della piazza d’onore. Sul podio sale anche Sebastian Vettel, capace di una super rimonta nel finale condita da due sorpassi davvero pazzeschi su Ricciardo e Verstappen, costretti a cedere allo strapotere del tedesco. Sesto posto invece per Kimi Raikkonen, il quale non è riuscito ad avvicinarsi alle Red Bull nel finale: “Purtroppo non è stata una gran gara – commenta Raikkonen nel dopo gara – rispetto allo scorso anno abbiamo sofferto un sacco il degrado delle gomme, in particolare le anteriori si consumavano velocemente e non riuscivo ad avere stabilità in curva e velocità sul dritto. Non c’è molto da dire, ho provato a portare l’auto al traguardo senza fare errori, ma non sono mai stato in grado di lottare per superare chi mi precedeva“.