Venerdi 2 Dicembre

F1, Mateschitz allo scoperto: “mai pensato di lasciare il circus. Verstappen? Come Senna”

LaPresse

A distanza di parecchi mesi, Mateschitz svela come la Red Bull non abbia mai pensato di lasciare la Formula 1. Su Verstappen invece…

I problemi di inizio stagione sembrano ormai solo un lontano ricordo, le difficoltà di reperire una power unit per il 2016 avevano fatto temere il peggio in casa Red Bull, quasi convinta a lasciare la Formula 1 per ovvi motivi.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

A distanza di mesi, invece, il gran capo del team austriaco Dietrich Mateschitz ha sottolineato di non aver mai pensato seriamente di abbandonare il circus, smentendo un reale piano dietro le minacce di dodici mesi fa. “Non abbiamo mai pensato seriamente a questa possibilità – ha dichiarato Mateschitz in un’intervista a Marcaanche se, in teoria, ci sono state circostanze che avrebbero potuto farci imboccare quella strada. Intendo il caso in cui non avessimo avuto a disposizione una power unit in grado di competere con la concorrenza”. Per quanto riguarda Max Verstappen, poi, Mateschitz non nasconde la propria ammirazione per l’olandese: “se si considera il suo talento naturale, la sua forza mentale e il coraggio che ha dimostrato nelle gare disputate finora, possiamo paragonare Max a Senna.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Ma siamo all’inizio di una storia, ed è necessario che Max dimostri di saper mantenere la sua velocità, la sua abilità e la sua forza per un periodo di diversi anni. Nessuno sa se questo accadrà, ma crediamo che abbia il potenziale per farlo“.