Giovedi 8 Dicembre

F1, la strategia di Toto Wolff ad Abu Dhabi: “abbiamo detto noi a Hamilton di spingere”

LaPresse/Photo4

Toto Wolff, team principal della Mercedes sottolinea i momenti clou della gara di Abu Dhabi che ha visto Nico Rosberg conquistare il titolo mondiale di Formula Uno

Toto Wolff e la sua strategia ad Abu Dhabi – Oltre a Nico Rosberg, sono molti i personaggi felici per questa vittoria della Mercedes del titolo mondiale di Formula Uno. Dopo che la casa automobilistica tedesca si è aggiudicata, quasi senza rivali, il titolo costruttori, mancava solo il titolo per piloti per completare l’opera. Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, perciò non potrebbe essere più soddisfatto di così in questa stagione che ha visto incoronare Nico Rosberg.

Toto Wolff e la sua strategia ad Abu Dhabi – “Nico si è meritato questo titolo lavorando duramente e senza mai arrendersi, sconfiggendo quello che oggi è il pilota più veloce del mondo, ovvero Hamilton”, ha detto Wolff. “Oggi Lewis si trovava in una situazione molto difficile perché doveva provarle tutte per vincere il campionato. Noi vorremmo sempre uno che si cala nell’abitacolo e dà tutto quello che ha, per questo gli abbiamo comunicato più volte via radio di spingere. Avevamo capito cosa stava tentando di fare, ma i nostri obiettivi sono altri, ossia vincere dando sempre il massimo”. In queste situazioni è sempre difficile gestire la gara perché vogliamo riservare lo stesso trattamento ad entrambi i nostri piloti – conclude Wolff come riporta motorsport.it  – Finalmente è finita, tiriamo tutti un sospiro di sollievo, ma ci tengo a sottolineare che il nostro è un marchio di livello globale, dunque non facciamo distinzioni sulle nazionalità dei nostri piloti. Rosberg è tedesco, vero, oggi ha vinto lui, ma gli anni scorso lo ha fatto Hamilton ed eravamo ugualmente contenti”.