Domenica 11 Dicembre

F1, Ecclestone lancia la Ferrari: “l’anno prossimo tornerà al top”

LaPresse/Photo4

Bernie Ecclestone, il futuro del Circus e della Ferrari: l’imprenditore inglese è sicuro che il team di Maranello tornerà competitivo

Posso garantire ai tifosi che finchè la compagnia interessata resta così com’è, non ci saranno cambiamenti. Possono esserci azionisti diversi ma quelli che stanno entrando guarderanno forse più all’aspetto commerciale di quanto non facesse prima la Cvc, solo questo“.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Bernie Ecclestone, in un’intervista al sito della Formula Uno, non prevede rivoluzioni a livello di gestione con l’arrivo della Liberty Media, la società che ha rilevato i diritti del Circus. Nei giorni scorsi si è parlato tanto di Ross Brawn come erede di Ecclestone ma quest’ultimo fa capire che non è ancora arrivato il momento per lui per farsi da parte. “Il prossimo anno non cambierà nulla e fino alla scadenza del Patto della Concordia (nel 2020, ndr) rimarrà tutto com’è“, aggiunge Ecclestone, che conferma le incertezze sulla presenza del Gran Premio di Germania nel calendario 2017 e spera in una rinascita della Ferrari: “spero ricominci a vincere. Probabilmente quello di cui Arrivabene ha un disperato bisogno è un buon sostegno come c’è alla Mercedes, se avesse lo stesso tipo di supporto di sicuro arriverebbero le vittorie. Ma sono anche sicuro che vedremo una Ferrari diversa il prossimo anno, in competizione con Mercedes e Red Bull. Lo vogliamo tutti, non vogliamo andare a una gara e sapere già chi vincerà“.

LaPresse

LaPresse

Ecclestone, infine, non fa mistero ancora una volta delle sue simpatie per Hamilton. “Lewis è un po’ più speciale, sia come persona che come pilota. Sta facendo un super lavoro, ce ne vorrebbero altri sei come lui. Verstappen? Vuole vincere e ha le qualità e il talento per farlo“. (ITALPRESS).