Lunedi 5 Dicembre

Costacurta vota Milan: “il segreto è Montella”. Schiaffo a Mexes e Menez: “ecco cosa dico di loro”

LaPresse/Alfredo Falcone

Costacurta applaude il Milan e individua il Montella il segreto della rinascita rossonera: l’ex difensore non risparmia una stoccata a Mexes e Menez

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Milan, schiaffo a Mexes e Menez – Billy Costacurta non ha dubbi. “Ora il Milan è una squadra, un gruppo in cui c’è aiuto reciproco, una corsa in più per aiutare il compagno. Penso ad esempio al finale di Palermo: Abate era stanchissimo, ma quando Suso aveva palla provava comunque a salire, a dare un’opzione in più al compagno. Ecco, questi sono segnali importanti. Credo che in questo momento sia questa la differenza fra Milan e Inter. Là non si aiutano, è venuto a mancare questo spirito”. Bandiera rossonera, oggi opinionista a Sky Sport, Costacurta dalle pagine della Gazzetta dello Sport elogia la sua ex squadra.

LaPresse/Marco Rosi

LaPresse/Marco Rosi

Milan, schiaffo a Mexes e Menez – “Montella è il valore aggiunto. Grazie al suo culto del possesso palla, ha alzato il livello di personalità della squadra. Prima vedevo frenesia, adesso si nota una maggiore pazienza nell’impostazione. Non c’è più una richiesta continua di liberarsi del pallone. La ricetta funziona perché non ha portato chissà quali meraviglie, ma la semplicità. Mi pare un’ottima interpretazione, dal momento che non ha una rosa di grande qualità”, già la rosa. E’ questo uno dei concetti sui quali torna Costacurta che punta il dito su alcuni elementi che oggi non fanno più parte del gruppo rossonero: “Il progetto italiano mi piace molto, è davvero interessante. E poi il Milan si è liberato di alcuni personaggi, ad esempio Menez e Mexes, che non avevano lo spirito che riconosco nella rosa attuale. Ecco, è proprio questo spirito che potrebbe portare la squadra in Champions”