Lunedi 5 Dicembre

Coni e Cip, si chiude un’era: Malagò assegna quasi 2 milioni di euro agli atleti paralimpici

LaPresse / Roberto Monaldo

In base a quanto rivelato da Malagò, con la nuova Finanziaria il Cip dovrà marciare per conto suo, senza ricevere più aiuti economici dal Coni

Abbiamo assegnato premi agli atleti paralimpici medagliati a Rio per un totale di un milione e 910mila euro. Siamo contenti, è un record assoluto“.

LaPresse / Roberto Monaldo

LaPresse / Roberto Monaldo

Lo ha annunciato il presidente del Comitato olimpico nazionale, Giovanni Malagò, a margine della Giunta odierna. “Con questo provvedimento – ha aggiunto il numero uno dello sport italiano – chiudiamo un’era anche sotto il profilo finanziario come Coni e Cip perchè dal 2017 il Comitato paralimpico dovrà marciare per conto suo e la Finanziaria prevederà un fondo direttamente riconosciuto al Cip, oltre al riconoscimento pubblico giuridico“. Malagò ha anche spiegato che con la “rimodulazione del bilancio abbiamo voluto assegnare 250mila euro alle federazioni olimpiche che hanno vinto medaglie, 175mila euro alle due federazioni che si dovranno occupare del programma olimpico dei prossimi Giochi invernali, 150mila alle discipline olimpiche che non hanno vinto medaglie e 100mila euro alle federazioni non olimpiche“. (ITALPRESS)