Lunedi 5 Dicembre

Combinata nordica, cannoni sparaneve in azione: mancano 60 giorni allo show in Val di Fiemme

LaPresse/Reuters

Dal 13 al 15 gennaio, lo Stadio del Salto di Predazzo ospiterà i combinatisti che si sfideranno per garantirsi un posto di prestigio per il rush finale

I cannoni sparaneve sono entrati in azione allo Stadio del Salto di Predazzo (TN), mancano 60 giorni all’arrivo dei combinatisti in Val di Fiemme per il trittico di gare di Coppa del Mondo di combinata nordica. Dal 13 al 15 gennaio gli atleti si sfideranno in terra trentina per garantirsi un posizionamento di prestigio in vista del rush finale della stagione di chi meglio sa abbinare il salto con gli sci allo sci di fondo.

Il via ufficiale delle danze è previsto per il 26 e 27 novembre da Ruka, in Finlandia, dove non si scherzerà più, sguardi amichevoli e commenti spassionati lasceranno spazio a volti concentrati carichi d’adrenalina, con qualche intervista a denti stretti dopo una performance andata male. Ma è anche il momento migliore dell’anno, dove si vedono i risultati degli sforzi fatti, dove si lascerà spazio al talento e alla preparazione svolta durante l’estate. Tutti pronti a dare del filo da torcere al divino Eric Frenzel dunque, recentemente omaggiato dalla federazione tedesca di sci con il prestigioso riconoscimento di “atleta dell’anno”, forte di una coppa di cristallo che conquista consecutivamente da quattro anni. L’ultima di esse ottenuta con anticipo proprio in Val di Fiemme, grazie alle prove più che brillanti effettuate nelle frazioni di salto.

La valle fiemmese è conosciuta anche come “Valle dell’armonia”, grazie alla foresta unica al mondo in cui gli alberi amplificano le vibrazioni. Vi risuonano le melodie di musicisti di fama internazionale, venuti appositamente per scegliere i migliori abeti con cui realizzare pregiati strumenti. L’abete rosso è dotato di eccezionali caratteristiche acustiche ed ogni anno questi straordinari musicisti si recano in Val di Fiemme per partecipare ad un singolare battesimo, facendo ‘vibrare’ l’intera foresta eseguendo un brano in onore del proprio albero e creando così una misteriosa risonanza fra uomo e natura.

Melodie presenti anche nelle sfide di Coppa del Mondo di combinata nordica, con i sibili provenienti dai balzi degli atleti allo Stadio del Salto di Predazzo e l’ansimare unito allo strisciare degli sci da fondo allo Stadio del Fondo di Lago di Tesero, che faranno provare sensazioni altrettanto libidinose a chi si recherà alle strutture trentine per assistere agli eventi, allietati anche dalle iniziative del comitato Nordic Ski Fiemme, come il “Jump in the Breakfast” che scalderà e delizierà i palati degli spettatori con gustosi cappuccini e croissant offerti a tutti i presenti. Le due eccellenze trentine che saranno teatro dei confronti fra combinatisti sono lo Stadio del Salto Giuseppe Dal Ben, con i suoi due trampolini HS 134 e HS 106, e le spettacolari piste dello Stadio del Fondo di Lago di Tesero, collaudate ed attrezzate nel corso degli anni, pronte a far cimentare gli atleti con due gundersen ed una team sprint.

Entrambe le strutture sono in grado di accogliere oltre 10.000 spettatori, quindi che aspettate? Venite ad assistere agli eventi del comitato Nordic Ski Fiemme, dal 13 al 15 gennaio con la Coppa del Mondo di combinata nordica ed il 7 e 8 gennaio con le incredibili prove dei fondisti dell’11° Tour de Ski, la Val di Fiemme accoglie a braccia aperte tutti gli sportivi ed appassionati dal ‘cuore forte’.