Mercoledi 7 Dicembre

Ciclismo: una casa italiana si allea alla Wilier per avere il pass per il Giro d’Italia

LaPresse/ Fabio Ferrari

La Selle Italia e la Wilier Triestina si alleano per accaparrarsi l’invito al Giro d’Italia edizione numero 100

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Selle Italia e Wilier Triestina si alleano. Angelo Citracca, dirigente della Wilier ha ufficializzato l’accordo con l’azienda italiana che il prossimo anno compierà 120 anni di attività. La squadra ciclistica con licenza Professional ha uomini importanti come Filippo Pozzato, il velocista Jakub Mareczko bronzo nella categoria juniores ai mondiali disputati a Doha, Manuel Belletti, Andrea Fedi e Matteo Busato.

Wilier Selle Italia, avrà la licenza Professional e il marchio consolida il brand Made in Italy nel mondo del ciclismo. Dopo il ritorno dell’azienda Colnago, che fornirà le bici alla Tj Sport (ex Lampre Merida), Selle Italia metterà a disposizione la sua esperienza per dare maggior risalto ai ciclisti della Wilier. Il Veneto, che si conferma distretto della bicicletta, dove la passione per la bicicletta e il duro lavoro si fondono insieme”, si legge in un comunicato di Selle Italia.

Adesso la Wilier Selle Italia avrà una nuova carta da giocarsi per accaparrarsi il pass per il Giro d’Italia. Le altre squadre sono la Nippo Vini Fantini e l’Androni Giocattoli. Sicura di partecipare la Bardiani-CSF grazie alla vittoria della Coppa Italia.